Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dai dispositivi antivertigini ai veicoli robot, il premio alla startup dell'anno

LA MARCA TREVIGIANA TERRA DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE

Dal 23 al 27 maggio gli Innovation Days


TREVISO - La Marca trevigiana terra di innovazione: in provincia sono 125 le startup innovative iscritte nell'apposito registro della Camera di Commercio e operano quattro incubatori, tra cui il primo nato in Italai, H-Farm, attivo ancor prima dei decatanti modelli della Silicon Valley. "Ma soprattutto qui c'è un ecostistema, fatto di enti pubblici ed associazioni di categoria, che da tempo sta supportando l'innovazione", conferma il direttore scientifico Luca Barbieri. Ecco spiegata la scelta di tenere in varie località trevigiane gli Innovation Days 2017. Dal 23 al 27 maggio la rassegna porterà seminari, dibattiti, presentazioni di ricerche, laboratori, consulenze sull'orientamento scolastico e professionale dedicate ai più giovani. Tra i vari appuntamenti il 23 maggio a Castelfranco si parlerà di Industria 4.0, mentre il 24 a Treviso il tema sarà l'identità cittadina e l'innovazione. Il 25 a Conegliano protagonisti il cibo e l'agroalimentare, sempre letti nell'ottica del rapporto con le nuove tecnologie. Prima della conclusione, a Treviso, sulle prospettive per la smart city, uno dei momenti salieti della manifestazione è in programma il 26 maggio, nella sede della Provincia, al Sant'Artemio, sempre nel capoluogo: un'intera giornata dedicata alle startup.
Dal dispositivo per la diagnosi dei pazienti sofferenti di vertigini alle “stazioni di servizio” smart collocate lungo le ciclovie, dove i ciclisti possono trovare riparo per sé e il proprio mezzo, utilizzare una connessione wi-fi, ricaricare lo smartphone, ma anche disporre di acqua e toilette, kit di primo soccorso, informazioni sul luogo. Dai veicoli modulari che si guidano da soli e si combinano tra loro alla tecnologia per trasformare scarti dell'industria alimentare ad alto tenore di umidità in combustibile. Sono lo alcuni dei progetti finalisti del "Preio Startup trevigian dell'anno", indetto proprio in occasione degli Innovation Days, Dalle inziali 30 candidature, la rosa è stata ristretta a dieci finalisti: tra loro la giuria il 26 maggio decreterà il vincitore, a cui andranno 2.500 euro messi in palio dagli Alumni di Ca' Foscari (l'associazione dei laureati dell'università veneziana) e altre agevolazioni.

Galleria fotograficaGalleria fotografica