Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 Č DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per il raduno 20mila ore di lavoro degli addetti comunali

EREDITĄ DELL'ADUNATA, IL COMUNE ACCELERA SULLE PIAZZE SENZA AUTO

Entro un mese l'accordo per sgombrare piazza Duomo


TREVISO - L'Adunata degli Alpini è stata anche il banco di prova per una città con il centro storico senza auto. Dopo qualche iniziale protesta, sottolineano dal Comune, la possibilità di girare a piedi è stata molto apprezzata dai cittadini. Molti di questi cambiamenti non potranno essere definitivi, spiega il sindaco Giovanni Manildo, ma questa "sperimentazione" riaccende di certo il dibattitto su pedonalizzazioni  e limitazioni al traffico. E rafforza la volontà di Ca' Sugana di procedere a liberare dalle auto in sosta alcune piazze già individuate: in primis, piazza Duomo. Entro un mese dovrebbe essere chiuso l'accordo con la società Parcheggi Italia, che gestisce il sistema della sosta a pagamento in centro, per recuperare al Cantarane gli stalli eliminati di fronte alla Cattedrale, precondizione indispensabile per rendere la piazza  pedonale. E in Municipio non dispiacerebbe studiare anche la prosecuzione della navetta circolare che nei giorni del raduno ha servito il centro storico.

Dietro la grande festa dell'Adunata nazionale degli alpini, poi, c'è anche un grandissimo lavoro da parte di addetti e volontari. Il Comune ha fatto il computo dell'impegno dei propri uffici e del proprio personale nella tre giorni delle penne nere e in tutto il periodo precedente per rendere possibile la manifestazione.
In totale, tra tutti i settori dell'amministrazione municipale, sono state lavorate ra 18 e 20mila ore
Probante soprattutto lo sforzo della Polizia locale, che ha gestito la delicatissima partita della viabilità: 130 gli agenti e gli operatori impegnati: tutti gli 80 del comando di Treviso, più altri 50 colleghi venuti a dare supporto dai comuni vicini, con servizi 24 ore su 24 pr 6.700 ore complessive. Ma in prima linea è stata anche la Protezione civile: 400 volontari hanno presidiato varchi di accesso e stazione ferroviaria, distribuito 1.500 bottiglie di acqua nella sola di serata di sabato 13, montato 4 gazebo domenica 14 per offrire riparo ai viaggiatori in attesa dei treni
E ancora: 550 e pratiche, collegate all'Adunata sbrigate dello Sportello unico attività produttive, 22mila telefonate e 4mila mail ricevute per chiedere informazioni, 12.000  mappe turistiche e 7500 brochure turistiche distribuite.