Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Diagonale tutta a stelle e strisce con Megan Easy

UN'ALTRA STAR PER L'IMOCO: KIMBERLY HILL ╚ UNA PANTERA

La schiacciatrice Usa ha vinto la Champions con il Vakifbank


CONEGLIANO - Un'altra superstar del volley mondiale vestirà nel 2017/18 la maglia dell'Imoco Volley, si tratta di Kimberly Hill, formidabile schiacciatrice statunitense che comporrà una diagonale di altissimo livello, tutta "stelle e strisce", con la connazionale Megan Easy.
"Kim" Hill ha 27 anni (è nata a Portland, Oregon, il 30 novembre 1989), alta 193 cm, gioca schiacciatrice e nonostante la giovane età ha già nella sua bacheca una miriade di trofei, sia individuali che di squadra.
Un mese fa proprio al Palaverde con il Vakifbank Istanbul ha vinto la Champions League 2017 ed è stata premiata di fronte al pubblico che la prossima stagione tiferà per lei, con l'inserimento nella squadra ideale della competizione come miglior schiacciatrice (assieme all'ex Pantera e sua connazionale Kelsey Robinson, che curiosamente ha preso il suo posto proprio al Vakifbank), titolo che aveva messo in carniere anche l'anno precedente nonostante la sconfitta in finale di Champions.
Per chiudere la fantastica stagione 2016/17 è arrivato anche il titolo di Campione del Mondo per Club vinto dal Vakifbank Istanbul a Kobe (Giappone) con 13 punti di Hill nella finale con le brasiliane del Rexona.
Nel 2014 è stata la giocatrice di punta del Team USA al Mondliale giocato e vinto in Italia dalla nazionale statunitense di Karch Kiraly, con Hill premiata mvp del torneo (oltre che miglior schiacciatrice) dopo una serie di super partite giocate dalla bionda dell'Oregon. Nel 2016 con gli USA ha conquistato il bronzo alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nella sua prima esperienza ai Giochi.
Quella con l'Imoco Volley non sarà la prima esperienza italiana di Kim Hill, che due stagioni fa, nel 2014/15, vestì la maglia di Novara. Con l'Igor Gorgonzola fu protagonista di una grande stagione, fu mvp anche nell'All Star Game italiano e conquistò da protagonista la Coppa Italia, fermandosi solo alla finale scudetto.

LA CARRIERA IN PILLOLE
Kimberly Hill inizia a giocare a livello scolastico al liceo con la Portland Christian High School, per poi passare a livello universitario nella Pepperdine University con cui per quattro stagioni gioca il torneo NCAA fin al 2012, venendo nominata All American. Dopo aver iniziato come centrale, si sposta nel ruolo di schiacciatrice. Nel 2013, prima di iniziare la carriera professionistica in Polonia con l'Atom Sopot, le prime convocazioni in Nazinale USA, con cui vince la medaglia d'oro ai Panamericani e al Campionato Nordamericano e quella d'argento alla Grand Champions Cup. Dopo l'annata in Polonia, l'esplosione nell'estate 2014 con l'oro Mondiale in Italia e il titolo di MVP della rassegna iridata. Si trasferisce nel 2014/15 all'Igor Novara, aggiudicandosi la Coppa Italia; e con la Nazionale vince la medaglia d'oro al World Grand Prix e quella di bronzo alla World Cup 2015. Dal 2015 al 2017 veste la maglia della corazzata turca Vakifbank Istanbul, con cui gioca due finali di Champions, nel 2016 a Montichiari persa contro Casalmaggiore e nel 2017 a Treviso vinta in finale con l'Imoco, ed entrambe le volte è eletta miglior schiacciatrice della competizione. Con il Vakifbank vince anche nel 2017 il Mondiale per Club in Giappone. Con la Nazionale nel 2016 è argento al World Gran Prix con un'altra nomina a miglior schiacciatrice del torneo giocato a Bangkok.