Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alle 21.00 il teatro, con“Rivelazione. Sette meditazioni intorno a Giorgione”di Anagoor

CENTORIZZONTI TRA LE VILLE DI MASER, CAERANO E ALTIVOLE

Domenica 4 giugno a partire dalle 10 una giornata tra ville, paesaggi, arte e teatro


ALTIVOLE - “Una scoperta inattesa” è il titolo, ma anche la sensazione, che connoterà il prossimo appuntamento del programma 2017 di Centorizzonti Paesi&Paesaggi: domenica 4 giugno a partire dalle 10.00 infatti, il progetto culturale della omonima rete di 17 Comuni trevigiani e bellunesi condiviso con la Regione del Veneto e con la concezione artistica di Echidna Associazione culturale, propone un cammino a piedi tra paesaggi rurali e ville, che partirà da Villa Barbaro a Maser – Treviso, per continuare a Villa Rovèro Majer ex Forcellini a Caerano di San Marco, concludendosi al Barco della Regina Cornaro di Altivole, dove alle 21.00 ci attenderà lo spettacolo “Rivelazione. Sette meditazioni attorno a Giorgione” della compagnia castellana Anagoor, astro nascente nel panorama teatrale nazionale.

Il cammino che proponiamo – spiega Cristina Palumbo, direttrice artistica del progetto - ha un’ambizione: restituire la bellezza semplice e inaspettata della campagna ben disegnata, dei corsi d'acqua che scivolano all'ombra delle siepi, dei gelsi maritati alle viti, dei concerti di rane all'imbrunire. Sensazioni e panorami “minimi” che si ostinano a resistere e di cui non possiamo fare a meno. Siamo quel che camminiamo, quel che vediamo”.

Prima tappa della via rurale della “civiltà di villa”, che seguirà il corso d’acqua Ca’ Mula, sarà Villa Barbaro, a Maser, capolavoro di Andrea Palladio e patrimonio dell'umanità Unesco che conserva il fascino della villa abitata dai proprietari: alle 10.00 inizierà la visita guidata alle sale affrescate da Paolo Veronese, dalle quali si potrà ammirare il Ninfeo con gli stucchi di Alessandro Vittoria, e si assisterà alla lettura scenica di Andrea Pergolesi (per chi arriva in auto: parcheggio in via Papa Wojtyla).

Quindi, alle 11.30 il gruppo si metterà in cammino verso Villa Rovèro Majer, per una passeggiata di circa un’ora e mezza. A Villa Rovèro Majer, villa veneta costruita nel Cinquecento ricca internamente di preziosi affreschi di pittori minori attribuibili alla scuola del Veronese raffiguranti scene agresti, amorose e stemmi araldici che sono stati restaurati grazie alla sensibilità dei proprietari, è previsto il pranzo a buffet nella barchessa e alle 14.30 le visite guidate in gruppi di 20 persone (per chi volesse aggregarsi in questa seconda tappa, è disponibile il parcheggio della piazza del Municipio).

Accompagneranno la permanenza nella splendida dimora cinquecentesca la musica dal vivo dell’AC Gypsy Trio, tre musicisti (Andrea Carinato,chitarra manouche; Paolo Mason, chitarra manouche; Damiano Marin, contrabbasso) che, con la passione per lo stile di Django Reinhardt, ricreano le sonorità tipiche dell’epoca, e la lettura scenica di Andrea Pergolesi, attore di cinema e teatro che ha iniziato la propria carriera artistica nel film “La giusta distanza” di Carlo Mazzacurati e chedi recente è andato in scena con lo spettacolo Ce’Line, di cui è interprete e autore.

Alle 17.00 di nuovo in cammino, verso il Barco di Altivole (75 minuti a piedi circa): ad attendere il gruppo all’arrivo vi saranno l’aperitivo e e la cena a cura dello chef Graziano Bertoncello di Hosterianova.

Alle 21.00 sarà il momento del teatro, con lo spettacolo “Rivelazione. Sette meditazioni intorno a Giorgione” della compagnia Anagoor, nata nel 2000 a Castelfranco Veneto - Treviso e capace di un percorso di crescita straordinario, ospitata nel 2016 nella stagione del Piccolo Teatro di Milano - Teatro d'Europa. Il regista Simone Derai, inoltre, nel 2016 ha ricevuto il Premio HYSTRIO alla regia e Anagoor ha ricevuto premio ANCT - Associazione Nazionale dei Critici Teatrali per l'innovativa ricerca teatrale.

La regia è firmata da Simone Derai, che insieme a Laura Curino ha curato la drammaturgia e con Moreno Callegari ha realizzato la parte video, mentre il sound design è a firma di Mauro Martinuz.

Lo spettacolo è la condivisione sincera di una ricerca su una delle figure più enigmatiche della storia dell'arte. Cercare di mettere a fuoco Giorgione è come osservare la costellazione delle sette sorelle, le Pleiadi: riesce meglio se uno non la fissa direttamente. E questo ha cercato di fare Anagoor, narrare Giorgione attraverso gli occhi di chi lo frequenta fin dall'infanzia e lo rivela per storie concentriche all'ospite stupefatto, raccontando l'artista, il suo tempo, il respiro delle opere, il clima che le pervade.

“Volgiamo lo sguardo verso questa ideale costellazione. Per ciascun astro una meditazione. Silenzio, natura umana, desiderio, giustizia, battaglia, diluvio e tempo sono i temi che nutrono le sette contemplazioni di altrettante opere di Giorgione”, spiega la compagnia.

Alle 22.30 un bus navetta riporterà i partecipanti dal Barco di Altivole alla piazza del Municipio di Caerano di San Marco e poi a Villa Barbaro a Maser.

La giornata sarà raccontata da Radio Veneto Uno, media partner di Centorizzonti Paesi&Paesaggi 2017.

In caso di maltempo l’evento sarà rinviato a data da destinarsi.

La rete Centorizzonti riconosciuta e sostenuta dalla Regione del Veneto si propone di promuovere identità e appartenenza, capacità attrattiva e conoscenza del territorio. Si rivolge ad una pluralità di target e agisce con strategie extracomunali, avvalorando nel contempo il ruolo dei singoli centri e attivando coordinamento e collaborazione, risorse e opportunità, indotto economico.

Visite: Villa Barbaro 7 € - Villa Rovero Majer gratuita

Pranzo a Villa Rovero Majer 7 € - Apericena al Barco 11 €

Biglietti spettacolo teatrale: 13 - 10 € - 3 €

Biglietteria online: mailticket.it

Posti limitati, prenotazioni necessaria chiamando i numeri 041.412500 – 340 9446568

Per informazioni: www.echidnacultura.it