Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/252: ISPS HANDA VIC OPER, IL PRINCIPALE TORNEO D'AUSTRALIA

Lo scozzese Law e la francese Boutier beffano i favoriti di casa


GEELONG (AUSTRALIA) - È questo il principale avvenimento golfistico in Australia, in cui, a partecipare sullo stesso campo, il “13th Beach Golf Club”, sono 156 uomini e altrettante donne, seppure, queste ultime con distanze di poco ridotte. Sono 6.214 metri per i maschi, e 6mila...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/251: LE STELLE DELL'EUROPEAN TOUR PER LA PRIMA VOLTA IN ARABIA

Dopo le polemiche sui diritti umani, Dustin Johnson vince il Saudi International


GEDDA - Una sfida ad altissimo livello, con quattro dei primi cinque giocatori della classifica mondiale: l’inglese Justin Rose, numero uno vincitore la scorsa settimana del Farmers Open, gli statunitensi Brooks Koepka numero due, Dustin Johnson, numero tre, e Bryson DeChambeau numero cinque,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/250: DECHAMBEAU RE DEL DESERT CLASSIC

Matteo Manassero invitato al Saudi International


DUBAI - Compiuto l’Abu Dhabi Championship la scorsa settimana, l’European Tour rimane negli Emirati Arabi Uniti. Si disputa ora il Dubai Desert Classic, sul percorso par settantadue dell’Emirates Golf Club. Alla celebrazione dei trent’anni, partecipano Edoardo Molinari,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I ciclisti sono passati sul durissimo Ca Del Poggio

GIRO D'ITALIA NELLA MARCA: TAPPA A PINOT

Nessuna variazione sostanziale in classifica generale


TREVISO - Il Giro d'Italia ha attraversato oggi la Marca: la penultima tappa Pordenone-Asiago di 190 km è andata al francese Pinot, con lui sono arrivati cinque dei primi sei della classifica generale. Staccato soltanto Dumoulin che resta 15” indietro, un ritardo che lo conferma come favorito d'obbligo per la vittoria finale prima della crono di domani. Alle spalle del vincitore arriva secondo Zakarin e terzo Nibali. La classifica generale: guida Quintana con di vantaggio su 39” su Nibali, 43” su Pinot, 53” su Dumoulin, 1’15” Zakarin, 1’30” Pozzovivo. Pozzato, in mezzo a due imponenti ali di folla, è transitato in testa al primo gpm di giornata, Muro di Ca' del Poggio - 1,1 km al 12.7%, max 18%. Senza troppe emozioni la scalata al Monte Grappa, le azione vere iniziano sulla Foza, dove hanno scollinato per primi due esemplari Pozzovivo e Dumoulin, mentre Nibali, Quintana e Pinot salivano insieme tra un attacco dopo l’altro e staccando Dumoulin, in verità non di troppo. Negli ultimi 15 chilometri il trio Vincenzo-Nairo-Thibaut si è riportato su Pozzovivo e Zakarin, con l’olandese sempre distanziato di una manciata di secondi.

ARRIVO Thibaut PINOT (Fra, Fdj) 190 km in 4h57'58"; 2. Zakarin (Rus, Katusha) s.t.; 3. Nibali (Bahrain-Merida); 4. Pozzovivo; 5. Quintana (Col); 6. Jungels (Lus) a 15"; 7. Yates (Gb); 8. Reichenbach (Svi); 9. Mollema (Ola); 10. Dumoulin (Ola).

CLASSIFICA 1. Nairo QUINTANA (Col, Movistar) 90h00'38"; 2. Nibali (Bahrain-Merida) a 39"; 3. Pinot (Fra, Fdj) a 43"; 4. Dumoulin (Ola) a 53"; 5. Zakarin (Rus) a 1'15"; 6. Pozzovivo a 1'30"; 7. Mollema (Ola) a 3'03"; 8. Yates (Gb) a 6'50"; 9. Jungels (Lus) a 7'18"; 10. Formolo a 12'55".