Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco Colmellere: "Ulteriore intervento per 500mila euro"

A MIANE ELEMENTARIE E MEDIE ACCORPATE IN UN UNICO EDIFICIO

La sede della primaria è già stata resa antisismica


MIANE - Al via i lavori per l’accorpamento dei due plessi scolastici di Miane nell’immobile che attualmente ospita la scuola primaria, già messa a norma l’anno scorso dal punto di vista antisismico con un intervento da 560.000 euro. I cantieri chiuderanno il 28 agosto, in tempo per consentire il trasferimento del materiale nella nuova struttura prima dell’inizio delle scuole a metà settembre.
“L’edificio che ospita la scuola secondaria, risale ai primi del ‘900 – spiega il sindaco Angela Colmellere – e versa in condizioni di criticità strutturale. Il dirigente mi ha manifestato la sua preoccupazione dopo il terremoto del Centro Italia, e come Giunta ci siamo subito attivati per poter accorpare scuole primarie e scuole secondarie nell’immobile appena ristrutturato. Il progetto esecutivo, approvato a febbraio, ha un importo di 450.000 euro finanziati con risorse comunali, e prevede di trasferire la scuola secondaria al piano terra della primaria, per ospitare circa 80 ragazzi più le funzioni e gli spazi comuni alle due scuole”. Il piano primo sarà invece riservato ai 130 alunni della scuola primaria. Le due scuole rimarranno ben distinte e senza interferenze, a partire dai due ingressi. Gli spazi di uso comune al piano terra saranno dedicati agli insegnanti e al refettorio da 80 posti, organizzato ad orari distinti per fasce d'utenza e con spazi maggiori di quelli previsti dalla normativa in modo da garantire flessibilità d'uso nel tempo.
“E’ stato già previsto e finanziato un ulteriore intervento di completamento antisismico del fabbricato della scuola primaria – conclude Colmellere - di importo complessivo di 500.000 euro (450.000 da contributo regionale). Lo avvieremo nell’estate 2018 per garantire ad alunni e docenti dei due Istituti un fabbricato efficiente da un punto di vista energetico, funzionale negli spazi e soprattutto sicuro. Manteniamo una promessa ed un impegno, quello di offrire una scuola davvero sicura, reperendo le risorse necessarie in ogni modo ed accelerando le pratiche amministrative necessarie. La sicurezza dei nostri studenti per noi è una priorità assoluta”.