Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Numerosi interventi dei Vigili del fuoco in tutta la provincia

GRANDINE E VENTO: ALBERO CADE SU DUE AUTO A ODERZO

A Mignagola divelto il comignolo di una casa


TREVISO - Breve, ma violento: il maltempo ha colpito anche la Marca, provocando alcuni danni. Flagellata soprattutto l'area dell'opitergino, dove una in tarda mattinata sono caduti grossi chicchi di grandine misti a pioggia. Proprio ad Oderzo, in via dello Stadio, un albero è caduto sopra a due automobili parcheggiate nei pressi di un asilo. Ma altre piante sono state sradicate dal vento nella stessa strada, in via Verdi e in via Rovigo, sempre nel capoluogo opitergino, e poi a Gorgo al Monticano e a Breda di Piave. A Treviso, invece, un alberto è finito sui cavi della linea elettrica in via Sant'Agnese, nel quartiere di San Giuseppe.
A Mignagola di Carbonera, invece, le raffiche di vento hanno divelto un comignolo dal tetto di una casa. Superlavoro, comunque, per i vigili del fuoco, chiamati ad una quindicina di interventi per tagliare i rami e liberare le strade bloccate e mettere in sicurezza le zone. E la grandinata ha danneggiato anche le colture agricole.
Vento pioggia e grandine: la Marca nella morsa del maltempo