Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il giocatore lascia la De Longhi dopo appena un anno

TREVISO BASKET NON CONFERMA ANDREA SACCAGGI

"Peccato, alla seconda stagione avrei reso di più"


TREVISO - La De' Longhi Treviso Basket dopo un anno saluta Andrea Saccaggi. La dirigenza biancoceleste infatti ha esercitato l'opzione per il prolungamento del rapporto contrattuale con il giocatore Andrea Saccaggi. La società ringrazia calorosamente Andrea per la dedizione e l'impegno dimostrato nell'annata trascorsa insieme e gli augura buona fortuna per il prosiegiuo della carriera sportiva. Lui dice: "Sinceramente mi dispiace e mi resta un po‘ d‘amaro in bocca, anche se naturalmente rispetto la decisione della dirigenza, avrei voluto restare anche perché sarei stato certo che, alla seconda stagione e senza i guai fisici che ho passato quest’anno, avrei offerto certo un rendimento migliore."