Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il giocatore lascia la De Longhi dopo appena un anno

TREVISO BASKET NON CONFERMA ANDREA SACCAGGI

"Peccato, alla seconda stagione avrei reso di più"


TREVISO - La De' Longhi Treviso Basket dopo un anno saluta Andrea Saccaggi. La dirigenza biancoceleste infatti ha esercitato l'opzione per il prolungamento del rapporto contrattuale con il giocatore Andrea Saccaggi. La società ringrazia calorosamente Andrea per la dedizione e l'impegno dimostrato nell'annata trascorsa insieme e gli augura buona fortuna per il prosiegiuo della carriera sportiva. Lui dice: "Sinceramente mi dispiace e mi resta un po‘ d‘amaro in bocca, anche se naturalmente rispetto la decisione della dirigenza, avrei voluto restare anche perché sarei stato certo che, alla seconda stagione e senza i guai fisici che ho passato quest’anno, avrei offerto certo un rendimento migliore."