Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il concerto sabato 10 giugno 2017 ore 21 a Santa Caterina

LA MUSICA DI STEFFANI TORNA A TREVISO CON BAROQUE EXPERIENCE

In scena lo Stabat Mater del compositore trevigiano


TREVISO - La musica di Agostino Steffani torna a Treviso. Il vescovo compositore nato a Castelfranco, massimo esponente del barocco musicale nella Marca trevigiana, sarà in scena sabato 10 giugno a Santa Caterina con il celebre Stabat Mater.
In scena Sonia Tedla e Priska Malsiner (soprani), Gabriella Martellaci (contralto), Alberto Allegrezza (tenore) e Guglielmo Buonsanti (basso), l'ensemble Gardeina, l'ensemble Gambe di Legno e la direzione di Francesco Baroni. Il concerto è inserito nel cartellone di Baroque experience 2017.
Il sacro, il virtuosismo e la teatralità del barocco in luoghi di particolare suggestione: questo è Baroque experience 2017, festival estivo dedicato alla musica del sei settecento che, da aprile a giugno, porterà alcuni dei maggiori protagonisti europei in questo repertorio nella Marca Trevigiana. Le suggestive volute dell'auditorium di Santa Caterina a Treviso faranno da cornice ad un concerto sacro dedicato ad Agostino Steffani, senza dubbio il più importante autore barocco nato nel territorio trevigiano. Ospite il consort Gambe di Legno che il 10 giugno proporrà il celebre Stabat Mater.
A far conoscere ed amare la musica di Agostino Steffani, compositore barocco nato a Castelfranco e influente uomo politico dell'epoca, furono per primi i Sonatori de la Gioiosa Marca che con una giovanissima Cecilia Bartoli iniziarono ad eseguire le sue opere. Poi fu la volta di un festival a Castelfranco intorno al 2000, voluto dal Comune in collaborazione con l'associazione Reale corte armonica Caterina Cornaro. Oggi però in Italia la musica di Steffani è di rado eseguita. E il nome del celebre compositore sarebbe ancora una volta tornato nell'ombra se non fosse stato per il coraggio e il talento di Cecilia Bartoli che nel 2012 è uscita con un cd nteramente a lui dedicato, nelle provocatorie vesti di un abate. Baroque experience ha scelto di dedicare a Steffani una data del festival e sabato 10 giugno porterà in scena il celebre Stabat Mater nell'esecuzione del Gardeina Consort e dell'ensemble Gambe di Legno diretti da Francesco Baroni. Quella di Steffani è infatti una grande storia italiana: scrittore di musica ma anche inviato speciale del Vaticano, in missione tra religione e diplomazia. Agostino Steffani (1654-1728) nasce cantore di cappella (forse castrato) poi in Germania diventa operista di successo ma anche diplomatico presso la Santa Sede, è vescovo di Riga, nunzio apostolico ma soprattutto genio musicale, che anticipa nei suoi celebri duetti la strada al belcanto di Haendel. Una figura talmente intrigante che Donna Leon, scrittrice di best seller rigorosamente non tradotti in italiano e grande mecenate del barocco, su Steffani ha scritto un libro "I gioielli del paradiso". Tra le opere sacre di Steffani lo Stabat mater è sicuramente una perla. Qui il vescovo compositore ripercorre la tradizione aurea della pità in musica, consegnando un'opera di rara commozione umana. A fare da sipario all'esecuzione del capolavoro il consort vocale e lo straordinario consort di viole da gamba Gambedilegno. Il concerto, terza data del festival Baroque experience, si svolgerà nell'auditorium di Sana Caterina. Il gruppo di itnerpreti sarà disposto sull'abside. E il publico assaporerà la musica del vescovo Agostino tra la bellezza delle storie di Sant'Orsola.
Baroque experience è organizzato da Antiqua Vox con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Treviso, Comune di Asolo, Comune di Castelfranco e Comune di Istrana.