Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sabato alle 21 a Treviso il terzo appuntamento della rassegna di Sol.Co

ROBE DA MATI, ARTUSO E CIRRI SUL PALCO DI PIAZZA RINALDI

In scena "La volta che ho pensato di diventare matto"


TREVISO - Dopo il dialogo tra Natalino Balasso e Giuliano Scabia sul “viaggio di Marco Cavallo” e l’esilarante spettacolo di musica e cabaret di Banda Osiris (tutto esaurito all’auditorium Sant’Artemio) Sabato 10 Giugno arriva la terza serata di “Robe da Mati” la rassegna culturale nata per celebrare i 25 anni della Cooperativa Sol.Co. di Treviso accendendo i riflettori e portando in piazza il confronto sulla malattia mentale.
Protagonisti sabato sera, in Piazza Rinaldi a partire dalle 21, saranno Massimo Cirri, nota voce del programma di Rai Radio2 Caterpillar, e Mirko Artuso, attore e direttore artistico del Teatro del Pane, con lo spettacolo “La volta che ho pensato di diventare matto”.
"Dentro ognuno di noi, pensavo, c'è una superficie indivisibile che nessun altro essere umano può esplorare, un territorio ostile e inospitale, una terra che a volte anche noi tralasciamo di visitare".
Da queste parole scritte da Vitaliano Trevisan nel suo “Quindicimila passi” e dal racconto “Quella volta che ho pensato di diventare matto” scritto da Massimo Cirri nasce l'omonimo spettacolo/reading ideato da Mirko Artuso (che ne cura anche la regia) e musicato da Sergio Marchesini e Giorgio Gobbo.
Una reading informale e non retorico sulla follia della ‘normalità’ paradossale e amara che tutti viviamo e mettiamo in atto ogni giorno, nel quotidiano, lo spettacolo sarà anche un discorso sugli antidoti che si devono inventare per tenerle testa.
Riflessioni, musica, monologhi, letture, ma anche testimonianze che arrivano dai racconti scritti da molti cittadini che hanno testimoniato la loro esperienza con la follia, arrivati alla cooperativa e agli autori della serata, attraverso l’invito a raccontare la volta che hanno pensato di impazzire.
Artuso e Cirri racconteranno di quella volta in cui hanno pensato di diventare matti perchè, dicono, almeno una volta nella vita capita a tutti di pensarlo.
Ad aiutarli ci saranno le parole di autori illustri come Vitaliano Trevisan, Luigi Meneghello, Wisława Szymborska, Hermana Águila, oltre agli stessi Artuso e Cirri.
La serata vedrà l’accompagnamento musicale di Sergio Marchesini e Giorgio Gobbo. 

Galleria fotograficaGalleria fotografica