Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il Fatebenefratelli non vuole versare 3 milioni di risarcimento

FAMIGLIA TREVIGIANA FA PIGNORARE MEZZO MILIONE AD UN OSPEDALE ROMANO

Nel 2002 un neonato nacque con lesioni cerebrali


TREVISO -Una famiglia della provincia di Treviso ha fatto pignorare mezzo milione di euro in seguito ad un presunto caso di malasanità avvenuto all'ospedale romano Fatebenefratelli. La vicenda è nata da una grave lesione cerebrale subita da un neonato nel 2002, causa la mancanza di una trasfusione neonatale: il Tribunale di Roma alla fine del 2016 aveva ordinato il pagamento di tre milioni di euro ma l'avvio delle procedure per il pignoramento è iniziato solo alcune settimane fa. Il mezzo milione è solo la prima rata. Grave lesione cerebrale su neonato, famiglia trevigiana fa pignorare un ospedale romano
"Nonostante l'impegno a prendere in mano la questione l'ospedale ad oggi ha deciso di non pagare e quindi abbiamo provveduto ad un primo congelamento di conti correnti per circa mezzo milione di euro" ha spiegato Roberto Simioni, Presidente di Obiettivo Risarcimento, società di tutoring specializzata in casi di malasanità.