Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La festa al Club giovedì sera con le celebrazioni del 160^ anniversario del Cavanis

VERI TALENTI E TANTA GENTE PER IL CAVANIS SUMMER PARTY

400 persone hanno fatto festa nella splendida cornice del Golf Club Asolo


CAVASO - “Siamo davvero contenti della grande risposta di partecipazione all'evento Cavanis Summer Party che abbiamo organizzato giovedì scorso all'Asolo Golf Club commenta soddisfatto Ivo Cunial, Preside dell'Istituto Cavanis di Possagno. Non ci aspettavamo di raggiungere la quota massima di iscrizioni che ci ha costretto a non accettare altre 150 adesioni per motivi di sicurezza”.

400 persone hanno fatto festa nella splendida cornice del Golf Club, alle pendici del Monte Grappa e assistendo a un tramonto indimenticabile. Il centro sportivo è stato messo a disposizione da Luca Covi, Direttore della struttura e partner della manifestazione. Con la partecipazione speciale della Band Novaluna si sono esibiti giovani talenti come l'asolano Emanuele Panazzolo di 11 anni che ha deliziato il pubblico con la Suonatina di Mozart e il Canone di Pachelbel.

Ha toccato i cuori di tutti l'esibizione della quattordicenne di III^ media Nicole Xamin da Crespano del Grappa, allieva di Diego Brunelli lo stesso che aveva curato lo sviluppo delle abilità di Francesca Michielin, ex allieva del Cavanis. Nicole, proprio in omaggio alla Michielin, ha cantato un suo brano dal titolo l'amore esiste.

Per dare il segnale di avvio alle celebrazioni del 160^ anniversario del Cavanis, il Comitato Studentesco e il Consiglio d'Istituto hanno voluto premiare la piccola Sofia Negro, centosessantesima persona iscritta all'evento.

“E' andata davvero molto bene – aggiunge Ivo Cunial – anche perchè, per la prima volta, abbiamo voluto sperimentare l'incontro tra le generazioni, dai bambini ai giovani fino agli adulti, insieme in quella che l'Istituto di Possagno chiama la Famiglia Cavanis”.