Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82° Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prima il malore, poi è precipitato per venti metri in un dirupo

INFARTO DURANTE UN'ESCURSIONE, MUORE DON VALERIO BORTOLIN

Il 63enne sacerdote di Valdobbiadene stava salendo sul Pizzocco


SAN GREGORIO NELLE ALPI (BL) - Colpito da un infarto, ha perso l'equilibrio ed è precipitato in un dirupo. E' morto così, tra i monti che tanto amava, don Valerio Bortolin. Il sacerdote, 63 anni, originario di Valdobbiadene, viveva a Padova, dove insegnava filosofia alla Facoltà teologica del Triveneto ed era docente all'Istituto superiore di scienze religiose, oltre ad essere cooperatore festivo nella parrocchia di San Vito di Valdobbiadene (il territorio valdobbiadenese appartiene, infatti, alla diocesi patavina).
Grande appassionato di montagna, stava salendo sul Monte Pizzocco, in compagnia di alcuni amici: mentre il gruppo era ormai in vista della cima, don Bortolin si è sentito male, ha perso l'equilibrio ed è ruzzolato per oltre una ventina di metri tra le balze rocciose. Erano circa le 13.45: i compagni di escursione, tra cui un medico, hanno immediatamente allertato il 118, avvertendo subito della gravità dell'incidente, avvenuto quasi in cima, all'altezza della Madoneta. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha imbarcato un tecnico del Soccorso alpino di Feltre per aiutare l'equipaggio nella veloce individuazione del punto e in supporto alle operazioni. L'eliambulanza ha quindi calato con un verricello soccorritore, tecnico di elisoccorso e medico, che però ha potuto purtroppo solamente constatare il decesso del 63enne. Ottenuto il nulla osta per la rimozione, la salma è stata ricomposta e imbarellata per essere recuperata con un verricello e trasportata a San Gregorio, dove attendevano il carro funebre e i carabinieri.