Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pronto intervento dei vigili del fuoco, nessun ferito

LAVATRICE IN FIAMME, PRINCIPIO D'INCENDIO A S. MARIA DEL ROVERE

All'origine probabilmente un cortocircuito


TREVISO - E' stato con ogni probabilità un cortocircuito a generare il surriscaldamento di una lavatrice, in un appartamento al terzo piano di una palazzina, in via 55° Reggimento Fanteria, a Santa Maria del Rovere, prima periferia di Treviso: l'elettrodomestico ha preso fuoco e il fumo a riempito le stanze dell'abitazione. Il rapido intervento dei vigili del fuoco, tuttavia, ha evitato che le fiamme potessero propargarsi causando ulteriori danni: gli operatori entrati nell'alloggio anche con le maschere antigas, hanno in pochi minuti spento il principio d'incendio, trasportando l'apparecchio in una delle terrazze. In pochi minuti la situazione è ritornata alla normalità, senza alcuna conseguenza per gli inquilini e gli altri residenti del condominietto.