Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

COMUNALI 2017 - A fare la differenza con Mosole 32 voti

MORENO ROSSETTO VINCE IL TESTA A TESTA A BREDA DI PIAVE

Il sindaco uscente confermato con il 47% dei consensi


BREDA DI PIAVE - E' stata senza dubbio l'elezione più combattuta in questa tornata amministrativa nella Marca, con un  testa a testa fino all'ultimo: alla fine l'ha spuntata il sindaco uscente Moreno Rossetto, con 1.564 voti, pari al 46,95%. Appena 32 suffragi in più e un punto percentuale di Cristiano Mosolo. Il candidato sostenuto da Lega Nord e da una civica, infatti, tallona al 45,99%. Più staccato il terzo contendente, l'ex vicesindaco, nome storico della politica trevigiana, Graziano De Biasi, fermatosi al 7,05%.
Per effetto del meccanismo elettorale, la civica Per Breda, che appoggiava Rossetto, ottiene otto consiglieri, contro i quattro del concorrente.
A Breda si dovrà tener conto anche dell'astensione, tra le più elevate in provincia: si è recato al seggio il 50,15% degli aveti diritto o, se preferite, un elettore su due è rimasto a casa.