Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/211: PATRICK REED INDOSSA LA GIACCA VERDE

Lo statunitense vince l'82░ Masters di Augusta


TREVISO - È l’edizione ottantadue del Masters, che data 1930; uno dei quattro maggiori campionati del Golf. Si tiene all'Augusta National, in Georgia, il Paradiso del Golf. Un Campo molto particolare, bello e difficile, massimamente rappresentato da” Amen Corner”, il tratto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/210: A CA' DELLA NAVE BUON COMPLEANNO MAL

Gara (e festa) con protagonista il cantante dei Primitives


MARTELLAGO - A festeggiare la sua data di nascita avvenuta da qualche giorno, Mal (al secolo Paul Bradley Couling), il 28 marzo ha sponsorizzato una gara di Golf a Cà della Nave. Voleva festeggiare il suo compleanno in un Campo da Golf. La scelta del 28, a Cà della Nave, è...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/209: AL VIA IL CHALLENGE 2018 DELL'AIGG

A Roma debutta la stagione dei giornalisti golfisti


ROMA - Il debutto del challenge AIGG ha ormai una sede consolidata: la prima gara dell’anno si gioca al Marco Simone Golf and Country Club, a Guidonia, nell’ospitalità raffinata di Lavinia Biagiotti Cigna. Lavinia è la deliziosa figlia di Laura Biagiotti, la grande donna...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oltre 150 tute blu in presidio in piazza delle Istituzioni

AUGUSTIN BREDA RIBATTE PUNTO SU PUNTO AI RILIEVI DELL'ELECTROLUX

Il sindacalista Fiom accusato di aver abusato dei permessi


TREVISO - Augustin Breda ha ribattuto punto su punto alle contestazioni mossegli dall'Electrolux: la multinazionale del freddo, infatti, accusa lo storico delegato Fiom dello stabilimento di Susegena di aver utilizzato in modo improprio i permessi concessi in base alla legge 104, per l'assistenza di un familiare disabile. Secondo l'accusa, anche in base alle indagini di investigatore privato ingaggiato dall'azienda, Breda non si sarebbe assentato dal lavoro, come richiesto, per assistere una zia ultranovantenne. Per questo l'industria ha sospeso in via cautelare il sindacalista.
Nella sede di Unindustria, a Treviso, si è tenuta la cosiddetta "audizione a difesa". Breda insieme al suo avvocato, ha consegnato ed illustrato una memoria in cui comprova tutti gli spostamenti e le commissioni eseguiti nei giorni in questione, giustificandoli come inerenti all'assistenza della parente.
Con lui, alla riunione anche il segretario provinciale della Fiom, Enrico Botter, e Manuale Marcon, dirigente nazionale dell'organizzazione dei metalmeccanici della Cgil. In piazza hanno atteso la fine del colloquio oltre 150 lavoratori dell'Electrolux di Susegana, altri esponenti sindacali della Fiom, ma anche rappresentanti di altre aziende della zona e di altre sigle sindacali, soprattutto organizzazioni di base. Tutti hanno denunciato il provvedimento contro Breda come un colpo all'attività sindacale in fabbrica in generale. Qualche momento di tensione quando i manifestanti hanno cercato di salire nel palazzo dell'associazione industriali per accompagnare il delegato Rsu, ma sono stati bloccati alla porta dai poliziotti della Digos. Non si è andati al di là di un po' di calca e di qualche protesta, anche pr l'intervento pacificatore dello stesso Breda. Poi le tute blu hanno atteso con pazienza l'uscita del collega.