Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/252: ISPS HANDA VIC OPER, IL PRINCIPALE TORNEO D'AUSTRALIA

Lo scozzese Law e la francese Boutier beffano i favoriti di casa


GEELONG (AUSTRALIA) - È questo il principale avvenimento golfistico in Australia, in cui, a partecipare sullo stesso campo, il “13th Beach Golf Club”, sono 156 uomini e altrettante donne, seppure, queste ultime con distanze di poco ridotte. Sono 6.214 metri per i maschi, e 6mila...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/251: LE STELLE DELL'EUROPEAN TOUR PER LA PRIMA VOLTA IN ARABIA

Dopo le polemiche sui diritti umani, Dustin Johnson vince il Saudi International


GEDDA - Una sfida ad altissimo livello, con quattro dei primi cinque giocatori della classifica mondiale: l’inglese Justin Rose, numero uno vincitore la scorsa settimana del Farmers Open, gli statunitensi Brooks Koepka numero due, Dustin Johnson, numero tre, e Bryson DeChambeau numero cinque,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/250: DECHAMBEAU RE DEL DESERT CLASSIC

Matteo Manassero invitato al Saudi International


DUBAI - Compiuto l’Abu Dhabi Championship la scorsa settimana, l’European Tour rimane negli Emirati Arabi Uniti. Si disputa ora il Dubai Desert Classic, sul percorso par settantadue dell’Emirates Golf Club. Alla celebrazione dei trent’anni, partecipano Edoardo Molinari,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oltre 150 tute blu in presidio in piazza delle Istituzioni

AUGUSTIN BREDA RIBATTE PUNTO SU PUNTO AI RILIEVI DELL'ELECTROLUX

Il sindacalista Fiom accusato di aver abusato dei permessi


TREVISO - Augustin Breda ha ribattuto punto su punto alle contestazioni mossegli dall'Electrolux: la multinazionale del freddo, infatti, accusa lo storico delegato Fiom dello stabilimento di Susegena di aver utilizzato in modo improprio i permessi concessi in base alla legge 104, per l'assistenza di un familiare disabile. Secondo l'accusa, anche in base alle indagini di investigatore privato ingaggiato dall'azienda, Breda non si sarebbe assentato dal lavoro, come richiesto, per assistere una zia ultranovantenne. Per questo l'industria ha sospeso in via cautelare il sindacalista.
Nella sede di Unindustria, a Treviso, si è tenuta la cosiddetta "audizione a difesa". Breda insieme al suo avvocato, ha consegnato ed illustrato una memoria in cui comprova tutti gli spostamenti e le commissioni eseguiti nei giorni in questione, giustificandoli come inerenti all'assistenza della parente.
Con lui, alla riunione anche il segretario provinciale della Fiom, Enrico Botter, e Manuale Marcon, dirigente nazionale dell'organizzazione dei metalmeccanici della Cgil. In piazza hanno atteso la fine del colloquio oltre 150 lavoratori dell'Electrolux di Susegana, altri esponenti sindacali della Fiom, ma anche rappresentanti di altre aziende della zona e di altre sigle sindacali, soprattutto organizzazioni di base. Tutti hanno denunciato il provvedimento contro Breda come un colpo all'attività sindacale in fabbrica in generale. Qualche momento di tensione quando i manifestanti hanno cercato di salire nel palazzo dell'associazione industriali per accompagnare il delegato Rsu, ma sono stati bloccati alla porta dai poliziotti della Digos. Non si è andati al di là di un po' di calca e di qualche protesta, anche pr l'intervento pacificatore dello stesso Breda. Poi le tute blu hanno atteso con pazienza l'uscita del collega.