Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Domenica alle 20.45 nel giardino di casa Luisa e Gaetano Cozzi a Zero Branco

GIUGNO ANTICO, A CASA COZZI LA FESTA D'ESTATE

L'ultimo appuntamento della rassegna con il Trio New Landscapes


TREVISO - Gli appuntamenti di Giugno Antico, proposti nell’ambito del progetto Musica antica in casa Cozzi, organizzato dalla Fondazione Benetton e da almamusica433, si concludono domenica 18 giugno alle ore 20.45 con la ormai consueta “Festa d’estate” nel giardino di casa Luisa e Gaetano Cozzi a Zero Branco (Treviso).

Una serata conviviale per celebrare la Festa Europea della Musica e, quest’anno, i 450 anni della nascita di Claudio Monteverdi.

L’apprezzatissimo Trio New Landscapes, ovvero Silvia Rinaldi, violino barocco, Luca Chiavinato, liuto barocco, colascione e oud, Francesco Ganassin, clarinetto basso, proporrà il concerto Quando l’alba in Oriente... omaggio a Claudio Monteverdi.

Il Trio concentra la sua ricerca sulle possibilità espressive di una formazione cameristica inedita, in cui convivono strumenti di tradizioni e provenienze completamente differenti e musicisti di diversa estrazione.
La musica barocca, la musica contemporanea, l’improvvisazione, le composizioni originali dei musicisti del Trio diventano possibili declinazioni di un unico modo di concepire la musica: la ricerca di un suono e di un gesto equilibrati ed evocativi.

I tre musicisti, la cui apertura e curiosità sono forse la caratteristica saliente, provengono da esperienze ricche e varie, dalla musica antica al jazz, dalla musica tradizionale alle sonorità contemporanee. Ma non è la “contaminazione” il fulcro dell’ensemble, piuttosto la naturalezza del suonare insieme, cercando i tratti comuni di un linguaggio universale.
Aprirà la serata Edward Szost, miglior diplomato in liuto in Italia nel biennio 2016-2017, vincitore della borsa di studio “Nicoletta Menegaldo”, promossa da almamusica433.
Al termine dello spettacolo il pubblico potrà condividere un momento conviviale insieme agli artisti.

Ingresso su invito a offerta responsabile.
Casa Luisa e Gaetano Cozzi, via Milan 41, Zero Branco, Treviso.
Per informazioni: Fondazione Benetton Studi Ricerche, tel. 0422 5121, www.fbsr.it