Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si tratta di Tiziana Mesirca, accusata di essere il tramite con funzionari corrotti

COMMERCIALISTA TREVIGIANA COINVOLTA IN UNA OPERAZIONE ANTICORRUZIONE

In manette anche il tenente colonnello della Finanza Vincenzo Corrado


TREVISO - C'è anche il nome della commercialista Tiziana Mesirca tra le 14 ordinanze di custodia cautelare in carcere e 2 agli arresti domiciliari eseguite dal nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Venezia riguardo un'operazione anticorruzione estesa in tutta Italia. Si tratta di persone legate al mondo dell'imprenditoria, dirigenti e funzionari pubblici, professionisti e dirigenti di aziende private. Tiziana Mesirca ha lo studio in via Isola di mezzo ed è figlia di Giuseppe Mesirca, altro nome famoso nel settore, deceduto 4 anni fa. Secondo le Fiamme Gialle avrebbe fatto da tramite nei rapporti tra le imprese e i funzionari corrotti coinvolti nell'inchiesta: i finanzieri si erano insospettiti perché in alcune intercettazioni telefoniche dell’inchiesta Mose erano emerse pressioni per la nomina di dirigenti dell’Agenzia delle Entrate. Il drappello degli arrestati è composto di diversi livelli: al secondo c'è la Mesirca.
In manette fra gli altri è finito anche un altro nome trevigiano, quello del tenente colonnello della Guardia di Finanza Vincenzo Corrado, 52 anni, accusato di "sgonfiare" gli importi delle tasse in cambio di mazzette e regali.