Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il riconoscimento consegnato a New York è promosso da Intesa e ISSNAF

GIULIA PLOTTI VINCE IL PREMIO "INNOVATION & CIRCULAR ECONOMY"

La trevigiana ha ideato un'App per la riduzione dei rifiuti e il riciclo


NEW YORK - E' Giulia Plotti la giovane ricercatrice trevigiana la vincitrice del premio «ISSNAF-Intesa Sanpaolo Innovation & Circular Economy»  che le è stato consegnato ieri a New York.

La sua App TRAcyche mira ad educare la persone, e in particolare le giovani generazioni a comportarsi in modo responsabile, creare meno rifiuti e ad riutilizzare di più, fa leva sulla tecnologia Watson di IBM.

 

Intesa Sanpaolo e ISSNAF, Fondazione che raggruppa gli scienziati e i ricercatori italiani in Nord America, credono fermamente che si debba ri-pensare il funzionamento dell'economia globale e creare nuovi modelli di produzione e servizio. A tal fine, le due istituzioni stanno intensificando lo sforzo collettivo su questo percorso e stanno promuovendo le migliori idee per soluzioni innovative concrete e scalabili.

 

Nel 2017, il Chapter per l’Open Innovation e l'imprenditorialità di ISSNAF ha deciso di concentrarsi sull'importanza della promozione dell'economia circolare e dunque il Premio è dedicato a progetti che consentano la realizzazione potenziale o effettiva di uno dei principi dell’economia (come identificati dalla Fondazione Ellen MacArthur, il più influente attore globale in questo campo).

 

Gabriele Accardo, Co-Chair del Chapter di Open Innovation & Entrepreneurship di Issnaf è felice che una giovane ricercatrice sia stata la vincitrice del primo premio organizzato dal Chapter con Intesa Sanpaolo.