Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/257: AL PLAYERS CHAMPIONSHIP TRIONFA RORY MCILROY

In Florida il torneo considerato il "quinto major"


FLORIDA - È questo il torneo tra i più attesi del PGA Tour, considerato quasi un quinto major. L’evento ha il montepremi più alto al mondo, ben 12,5 milioni di dollari, con prima moneta di 2.250.000. Oltre a questi, sono in palio 600 punti per la FedEx Cup, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Previsti tagli del contributo nazionale per un milione di euro

MOM, UTILE DI 81 MILIA EURO SU UN GIRO D'AFFARI DI 52 MILIONI

Nel 2016 investiti 600mila euro in mezzi e tecnologie e 17 bus green


TREVISO -  L’assemblea dei soci di Mobilità di Marca Spa ha approvato il bilancio di esercizio 2016, che fa registrare un risultato economico ancora una volta positivo e un ulteriore consolidamento patrimoniale. L’utile netto supera gli 81 mila euro (in linea con il 2015), su un valore della produzione di circa 52 milioni di euro, in aumento dell'1,3%. Oltre 17 i milioni di chilometri percorsi per i servizi urbani ed extraurbani in concessione. Va evidenziato che “pesa” sul Margine Operativo Netto l’ammortamento di 653 mila euro annuali relativo all’avviamento generatosi in sede di costituzione di MOM attraverso la fusione delle quattro società originarie: senza questo “costo di avviamento” l’utile di esercizio avrebbe abbondantemente superato i 700 mila euro. Gli introiti da vendita dei biglietti sono cresciuti del 2,5% (più 414.351 euro), passando da 16,7 milioni a 17,1 milioni di euro.
Nell’arco del 2016 sono stati messi in strada 17 autobus ecolo, sono stati investiti 400 mila euro in manutenzioni straordinarie e migliorie agli automezzi e altri 200 mila euro in tecnologie (dalla sala controllo esercizio, all’infomobilità alla bigliettazione automatica). entro il 2018, Mobilità di Marca è impegnata nella gestione di bandi di gara per 14 milioni di euro relativi ad investimenti per la mobilità sostenibile
“Possiamo affermare che la società è sana ed efficiente e che deve continuare a crescere nei fattori produttivi migliorando ancora le sue performance – sottolinea il presidente Giacomo Colladon -  solo così le ambiziose e inevitabili sfide che ci aspettano potranno essere colte con successo”. Va sottolineato che il taglio al Fondo Nazionale per il Trasporto pubblico nel 2017 comporterà per il Veneto una riduzione dei contributi in conto esercizio per un ammontare di oltre 12 milioni di euro, nonostante le aziende del trasporto pubblico venete abbiano, a livello nazionale, indici di efficienza e produttività tra i più elevati. Le minori risorse a disposizione (oltre 1 milione di euro stimato per MoM), rappresentano una criticità cui si farà fronte intervenendo nell’organizzazione e nella gestione di personale, mezzi e servizi.