Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Previsti tagli del contributo nazionale per un milione di euro

MOM, UTILE DI 81 MILIA EURO SU UN GIRO D'AFFARI DI 52 MILIONI

Nel 2016 investiti 600mila euro in mezzi e tecnologie e 17 bus green


TREVISO -  L’assemblea dei soci di Mobilità di Marca Spa ha approvato il bilancio di esercizio 2016, che fa registrare un risultato economico ancora una volta positivo e un ulteriore consolidamento patrimoniale. L’utile netto supera gli 81 mila euro (in linea con il 2015), su un valore della produzione di circa 52 milioni di euro, in aumento dell'1,3%. Oltre 17 i milioni di chilometri percorsi per i servizi urbani ed extraurbani in concessione. Va evidenziato che “pesa” sul Margine Operativo Netto l’ammortamento di 653 mila euro annuali relativo all’avviamento generatosi in sede di costituzione di MOM attraverso la fusione delle quattro società originarie: senza questo “costo di avviamento” l’utile di esercizio avrebbe abbondantemente superato i 700 mila euro. Gli introiti da vendita dei biglietti sono cresciuti del 2,5% (più 414.351 euro), passando da 16,7 milioni a 17,1 milioni di euro.
Nell’arco del 2016 sono stati messi in strada 17 autobus ecolo, sono stati investiti 400 mila euro in manutenzioni straordinarie e migliorie agli automezzi e altri 200 mila euro in tecnologie (dalla sala controllo esercizio, all’infomobilità alla bigliettazione automatica). entro il 2018, Mobilità di Marca è impegnata nella gestione di bandi di gara per 14 milioni di euro relativi ad investimenti per la mobilità sostenibile
“Possiamo affermare che la società è sana ed efficiente e che deve continuare a crescere nei fattori produttivi migliorando ancora le sue performance – sottolinea il presidente Giacomo Colladon -  solo così le ambiziose e inevitabili sfide che ci aspettano potranno essere colte con successo”. Va sottolineato che il taglio al Fondo Nazionale per il Trasporto pubblico nel 2017 comporterà per il Veneto una riduzione dei contributi in conto esercizio per un ammontare di oltre 12 milioni di euro, nonostante le aziende del trasporto pubblico venete abbiano, a livello nazionale, indici di efficienza e produttività tra i più elevati. Le minori risorse a disposizione (oltre 1 milione di euro stimato per MoM), rappresentano una criticità cui si farà fronte intervenendo nell’organizzazione e nella gestione di personale, mezzi e servizi.