Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'arteria è stata bloccata in località Nove San Floriano

MALTEMPO: UNA FRANA HA BLOCCATO L'ALEMAGNA

Disagi anche per la caduta di un albero sulla ferrovia


VITTORIO VENETO - Ancora maltempo nel Vittoriese, fortunatamente con danni minori rispetto alla grandinata di domenica: si registra solo qualche allagamento. Una frana si è abbattuta sulla statale Alemagna: l'arteria è stata chiusa in entrambe le direzioni a causa di una frana in località Nove-San Floriano (al chilometro 21) nel comune di Vittorio Veneto. Il traffico è deviato con indicazioni in loco. Disagi anche alla linea ferroviaria, interrotta per la caduta di un albero.
I tecnici dell'Anas e dei Vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per ripulire la statata, invasa dal materiale di dilavamento, e anche alcune case, in prossimità della strada stessa, investite dalla colata di fango e sassi.
Dalle 14 e fino a tutta la serata di mercoledì i Vigili del fuoco del Veneto hanno eseguito circa  150 interventi a causa del maltempo: proprio Treviso e Padova le provincie maggiormente interessate, con diverse centinaia di chiamate alle sale operative.