Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Decisione improvvisa che ha lasciato tutti di stucco

SI È DIMESSO FULVIO BRUNETTA, VICEPRESIDENTE DEL CONSORZIO PROSECCO

Il ringraziamento del presidente Zanette


TREVISO - Novità inattesa nel Consorzio di tutela del Prosecco Doc: il vicepresidente Fulvio Brunetta, ha rassegnato le proprie dimissioni dall'organismo di tutela. A nulla sono valse le resistenze del presidente, Stefano Zanette e di molti esponenti del Cda. Per motivi personali ha lasciato ogni incarico quello che e' stato anche il primo presidente del Consorzio del Prosecco Doc dopo la grande riorganizzazione della denominazione nel 2009 che porto' alla nascita appunto della macro Doc (che abbraccia Veneto e Friuli Venezia Giulia) e delle due Docg di Conegliano-Valdobbiadene e di Asolo. Nella propria lettera Brunetta ha ricordato il percorso di "una realta' oggi guardata e riconosciuta dal mondo intero come straordinaria, a partire dal momento suo concepimento, quando nacque sul piano delle idee e pareva irrealizzabile ai piu'". "Ringrazio Fulvio Brunetta - ha dichiarato il presidente del Prosecco Doc, Zanette - per l'impegno profuso prima della costituzione della Doc, nel periodo della sua presidenza e durante la sua vicepresidenza. Spiace perdere una personalita' cosi' significativa per la nostra Denominazione un collega preparato, leale, disponibile con il quale abbiamo condiviso grandi sfide, inattesi risultati e lusinghieri riscontri internazionali".