Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/254: IN MESSICO IL RIENTRO IN CAMPO DI FRANCESCO MOLINARI

Il torinese chiude 17° nel torneo vinto da Dustin Johnson


CITTA' DEL MESSICO - Il campionato mondiale messicano segna il rientro in campo di Francesco Molinari, nella prima delle contese stagionali del World Golf Championship. Il torneo si disputa al Club de Golf Chapultepec di Città del Messico, con un montepremi di 10.250.000 dollari....continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I funerali saranno celebrati martedì alle 15 nella parrocchiale

SI È SPENTO DON SEBASTIANO ZORDAN PER 34 ANNI PARROCO DI MIGNAGOLA

Aveva 81 anni, ha lasciato un segno profondo nella comunità


CARBONERA - E' stato per oltre un trentennio un punto di riferimento non solo per i fedeli cattolici, ma per l'intera comunità di Mignagola. Don Sebastiano Zordan si è spento questa mattina: avrebbe compiuto 82 anni alla fine di agosto. Di questi ben 34 li aveva trascorsi alla guida della parrocchia della Presentazione della Beata Vergine di Mignagola.
Don Zordan, al centroNativo di Casoni di Mussolente (provincia di Vicenza, ma diocesi di Treviso), don Sebastiano era stato ordinato il 5 settembre del 1965. Un anniversario che ricordava ogni anno con una messa, insieme agli altri preti ordinati nello stesso giorno dall'allora vescovo Antonio Mistrorigo.
Come primo incarico era stato inviato come cappellano a Fagarè della Battaglia fino al 1966, per poi passare, con lo stesso ruolo, a Scorzè fino al 1969, Cimadolmo fino al 1975 e Preganziol fino al 1980, quando era stato nominato parroco nella frazione del comune di Carbonera.
Un lungo ministero, in cui don Sebastiano ha dato prova, oltre che di doti di fede, rigore morale e umanità, anche di un intenso fervore pastorale e organizzativo: è stato lui, ad esempio, a promuovere la ristrutturazione della chiesa e del campanile con le nuove campane, la realizzazione di una struttura polifunzionale negli spazi dell'oratorio o ancora a dar vita al locale gruppo scout. Dimostrandosi anche al passo con i tempi, ad esempio, nell'uso di internet e delle nuove tecnologie: fino a pochi anni fa il sacerdote teneva anche un suo blog.
Negli anni si era instaurato così un forte legame con i fedeli. Quando nell'ottobre del 2014 don Zordan ha dovuto lasciare l'incarico per raggiunti limiti d'età, venendo sostituito dall'attuale parroco don Raffaele Coden, era stato ventilato un suo trasferimento prima a Selva del Montello e poi, addirittura, in  Toscana. Ma i parrocchiani si erano mobilitati (non senza qualche polemica verso la Diocesi). L'ex parrocco era così rimasto a vivere in paese fino ad un anno fa, quando si era ritirato in Casa del clero a Treviso.
Domenica e lunedì sera, alle 20, verrà recitato un rosario in suffragio, i funerali saranno celebrati martedì 4 luglio, alle 15, nella "sua" chiesa di Mignagola. A presiedere la cerimonia sarà monsignor Paolo Magnani, vescovo emerito di Treviso.