Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì 7 luglio, alle ore 20.45, presso l'Auditorium “Santo Stefano”

GLI ARDITI DELLA GRANDE GUERRA RACCONTATI DAL PROF SPIRONELLI

La serat sarà accompagnata dai canti del Coro San Lorenzo


FARRA DI SOLIGO - Nel giugno del 1917, i primi reparti di Arditi, nati all'interno della 2ª armata, diedero vita ad un corpo concepito e realizzato "per cambiare l'organizzazione della battaglia offensiva”.
Il motto "vivere pericolosamente" costituiva la filosofia di questo nuovo soldato.

Venerdì 7 luglio, alle ore 20.45, presso l'Auditorium “Santo Stefano” di Farra di Soligo si terrà la serata intitolata “Gli Arditi nella Grande Guerra”.

L'evento, che sarà condotto dal Prof. Raffaello Spironelli, si colloca nell 'ambito delle attività messe in programma dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Farra di Soligo in occasione della ricorrenza del Centenario della Grande Guerra.
Durante la serata è confermata l'esibizione del Coro “San Lorenzo” di Farra di Soligo.

Dalle cronache di guerra emerge il ruolo di questo corpo:nel momento ritenuto opportuno gli Arditi erano accompagnati sulla linea del fronte e a loro era affidato il compito dell'assalto a sorpresa. Armati di pugnale, bombe a mano e moschetto 1891, le loro missioni erano sovente salutate con esplosioni di gioia barbariche. Nel corso dell'estate del 1917 l'azione più importante condotta dai reparti di Arditi fu la conquista del Monte San Gabriele, a nord est di Gorizia. La loro fama, dopo la rotta di Caporetto, acquistò nuovamente vigore con l'inizio del 1918 quando gli Arditi conquistarono il Valbella, il Col Rosso e il Col d'Echele facendo numerosi prigionieri.

“Mi fa piacere dedicare un momento di approfondimento - dichiara l'assessore alla Cultura Mattia Perencin -  a questi reparti di soldati audaci, che avevano il compito dell'assalto a sorpresa. Il Professor Spironelli saprà narrarci in modo approfondito chi erano questi uomini ed il ruolo che hanno avuto nella Grande Guerra; il Coro San Lorenzo renderà la serata ancora più piacevole e coinvolgente”.

“Invito la cittadinanza a partecipare per ricordare le gesta di questo corpo militare” – chiude il Sindaco di Farra di Soligo.

L'ingresso all'evento sarà libero.