Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bloccati dalla Polizia mentre salivano su un bus Mom in stazione a Treviso

CORRIERI DELLA COCAINA PROVANO A FUGGIRE IN PULLMAN

Arrestati due nigeriani con 40 ovuli di droga


TREVISO - Hanno tentato di dileguarsi su una pullman di linea in partenza da Treviso, facendosi passare per comuni passeggeri. Cosa che non erano affatto, dal momento che trasportavano circa mezzo chilo di cocaina, suddivisa in ovuli.
La loro mossa non è sfuggita però ai poliziotti della Squadra Volanti della Questura trevigiana. Sono così scattate le manette ai polsi di due nigeriani: una donna di 27 anni, A. E. P., residente a Villorba, già arrestata in passato per reati simili a Monaco di Baviera, e il fidanzato, F. A., un 26enne senza precedenti.
Gli agenti, impegnati in un controllo, avevano intercettato la coppia in Lungo Sile Mattei e si erano insospetti: alla vista delle divise, infatti, i due africani aveva accellerato il passo cercando di svicolare. Entrati nella vicina stazione delle corriere, erano saliti su un mezzo della Mom, della linea 101, diretto a Padova. Avevano nascosto il sacchetto con la droga sotto il sedile e, per rendere più credibile la messinscena, la giovane aveva pure fatto finta di timbrare il biglietto. Bloccati, sono stati però scoperti: portati in Questura, si sono rifiutati di rispondere a tutte le domande degli investigatori. Il loro "carico" è stato sequestrato: 40 ovuli contenenti sostanza stupefacente risultata, ad un primo riscontro, di elevata purezza, con un valore sul mercato di almeno 35mila euro.