Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Colpiti anche edifici pubblici: 1,5 milioni per risistemarli

TRENTA MILIONI DI DANNI PER LA GRANDINATA DEL 25 GIUGNO A VITTORIO VENETO

Il Comune ha concluso la stima: oltre 2.500 domande da privati


VITTORIO VENETO - Circa 30 milioni di euro di danni. Sono la conseguenza della grandinata che lo scorso 25 giugno ha flagellato Vittorio Veneto e il territorio circostante: chicchi di ghiaccio grandi spesso quasi come una pallina da tennis hanno devastato tetti, vetrate, edifici, auto in sosta. Il Comune ha terminato la ricognizione e la raccolta delle domande di rimborso: sono state oltre 2.500 le richieste presentate in municipio, come spiega il sindaco Roberto Tonon. La conta dei danni ammonta a circa un milione e mezzo di euro per gli immobili pubblici: tra gli altri colpiti la caserma dei Carabinieri, diverse scuole, le Poste. Per le strutture private, cittadini e aziende hanno comunicato danni per altri 28 milioni di euro. "Solo la parte sud-ovest è stata risparmiata - ribadisce Tonon -, nel resto della città, tutti, chi più chi meno, hanno subito danni, sopratutto gli edifici e le auto che non erano ricoverate nei garage".
La documentazione è già stata inviata in Regione: "Contiamo in un aiuto dell'amministrazione regionale - dichiara il sindaco - Speriamo che dopo questa prima ricognizione da cui emerge purtroppo un rilevante danno patrimoniale ai cittadini e alla città di Vittorio Veneto, la Regione possa concorrere alle spese che il privato e il pubblico dovranno sostenere”.