Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Equità e giustizia anche per i produttori e lungo tutta la filiera della distribuzione"

FIERA4PASSI, MIGLIOR ESPOSITORE È ALTROMERCATO

Apprezzamento allo stand anche dal Ministro dell’Ambiente Galletti


TREVISO - È lo stand di Altromercato ad aggiudicarsi il premio “4Passi avanti” come miglior espositore dell’edizione 2017 di Fiera4Passi. Così si sono infatti espressi gli oltre 60 mila visitatori che erano chiamati a votare l’espositore preferito dell’edizione dedicata al tema “Futuro al Lavoro”.

Grande apprezzamento allo stand era stato espresso anche dal Ministro dell’Ambiente Galletti, che durante la sua visita ala Fiera4passi il 6 maggio scorso si era soffermato in particolare ad ascoltare la storia di Tomato Revolution altromercato (foto) e dei pomodori della cooperativa Pietra di Scarto di Cerignola (BA). Una storia di pomodoro biologico e caporalato free: il progetto Tomato Revolution altromercato si fa promotore di un nuovo concetto di sviluppo e rinascita di aree ad alto rischio di sfruttamento della terra e del lavoro.
In particolare la passata di Puglia esprime la passione di un’agricoltura che rispetta e rispecchia i tempi della natura. I pomodori vengono raccolti a mano, vengono lavorati subito, e immessi nel mercato attraverso i canali del commercio equo. Il progetto è coordinato dalla Cooperativa Pietra di Scarto, che utilizza beni confiscati alle mafie con programmi di agricoltura sociale per l’inserimento di persone svantaggiate, a rischio di esclusione sociale e di sfruttamento.

Esposto allo stand Altromercato alla Fiera4Passi (e distribuito da tempo nelle bottege di Altromercato) anche il cous cous che proviene dalla Palestina, dove è conosciuto con il nome di maftoul (in arabo movimento rotatorio della mano) Un prodotto pregiato e differente dal cous cous tradizionale per la qualità conferita dal metodo di lavorazione artigianale svolto esclusivamente dalle donne. Le donne che lavorano il cous cous arrivano in gran parte dal campo profughi di Gerico, dove hanno trovato rifugio le famiglie che vivevano in zone ora occupate da Israele. Per una donna avere un lavoro significa non solo possedere una fonte di reddito, spesso l’unica fonte per la famiglia, bensì significa anche ottenere un riconoscimento sociale nella comunità.

E’ significativo che i visitatori della XII edizione della Fiera - ha commentato Alessandro Franceschini, coordinatore di Fiera4Passi e vicepresidente di Altromercato- abbiano scelto lo stand Altromercato, a dimostrazione di come il commercio equo e solidale dia un contributo fattivo non solo alla creazione di posti di lavoro ma soprattutto ad una equità e giustizia anche per i produttori e lungo tutta la filiera della distribuzione, fino alle nostre Botteghe Altromercato. Un modo concreto per dare “Futuro al lavoro”.”