Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castelfranco - I bimbi hanno inseguito il convoglio rischiando di venir travolti

IL TRENO PARTE, LUI LASCIA I FIGLI SUL MARCIAPIEDE DELLA STAZIONE

Cittadino cinese stava caricando i bagagli della sorella


CASTELFRANCO VENETO - Stava aiutando la sorella a sistemare i bagagli nel vagone, ma non si è accorto che il treno, nel frattempo, è partito. Quel che è peggio, il cittadino cinese aveva lasciato sulla banchina ad aspettarlo i tre figli piccoli di sei, cinque e tre anni. Vedendo il convoglio muoversi, senza che il padre fosse sceso, i bambini, ovviamente spaventati, si sono messi a rincorrerlo, rischiando di venire travolti.
Il fatto è accaduto alla stazione di Castelfranco Veneto, lungo il binario 6 dove era in partenza il treno per Padova.
Per fortuna, i piccoli sono stati fermati e accompagnati nell'ufficio della Polizia ferroviaria, dove i poliziotti hanno provveduto a rincuorarli. Nel contempo, il padre stesso, resosi conto di quel che era successo, si è messo in contatto con le forze dell'ordine, ricevendo rassiccurazione sull'incolmità dei figli.
Sceso alla fermata successivo, lo straniero, residente da diversi anni in Italia, è tornato a riprendere i bimbi. Gli agenti gli hanno ovviamente fatto notare quanto la sua distrazione potesse avere conseguenze gravi: l'uomo, peraltro, si è dimostrato molto dispiaciuto, scusandosi per aver calcolato male i tempi prima della partenza del convoglio, e ha ringraziato i poliziotti per il loro intervento.
Alla luce dell'episodio, la Polfer raccomanda a tutti i viaggiatori particolare attenzione ai comportamenti che si tengono all'interno delle stazioni ferroviarie.