Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In alcuni casi, tuttavia, potrebbero convivere le insegne storiche

BANCHE VENETE A INTESA, ORA LO DICE ANCHE IL LOGO

In 200 filiali installate le vetrofanie del nuovo gruppo


TREVISO - Diventa evidente anche dall'estetica il passaggio di Veneto Banca e Popolare di Vicenza a Intesa Sanpaolo. In alcune filiali delle banche venete, infatti, sono cominiciate a comparire le vetrofanie con il nome e il logo del gruppo torinese, che ha rilevato i due istituti lo scorso 25 giugno. La rivisitazione grafica, per ora, riguarda una prima tranche di cira duecento agenzia in tutta Italia, poi via via, naturalmente, si procederà con il resto. Tra queste, ad esempio, le sedi di via Santa Margherita, via Santa Bona e viale della Repubblica di Veneto Banca.
Un messaggio chiaro per segnalare ai clienti l'ingresso nel nuovo gruppo, ma al contempo un cambiamento "soft" e progressivo. Infatti sono stati applicati i nuovi marchi sulle vetrine, ma rimangono ancora le vecchie insegne. Che potrebbero restare anche in futuro, a rappresentare l'identità storica delle banche originaria, come peraltro già fatto da Intesa, ad esempio, quando ha acquisito, negli anni scorsi, Cassa di risparmio di Venezia.
In attesa che il decreto sull'incorporazione delle due venete venga convertito in legge (il governo ha posto la fiducia), il nuovo corso comincia anche dall'immagine.