Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Non si ferma la protesta contro la cessione delle banche a Intesa

BLITZ DEI PICCOLI SOCI ALLA FILIALE DI VEDELAGO DI POPOLARE DI VICENZA

I manifestazioni attraversano la strada rallentando il traffico



VEDELAGO -
Non si ferma la protesta dei piccoli risparmiatori azzerati delle banche venete. I soci hanno dato vita ad un sit-in davanti alla filiale di Popolare di Vicenza di Vedelago: quasi un centinaio di persone si sono radunate davanti all'agenzia con cartelli, striscioni e bandiere per un paio di ore. Non solo, i manifestanti hanno attraversato ripetutamente la strada Castellana, dirigendosi anche verso il municipio, rallentando così il traffico: un'iniziativa che, come spiega Andrea Arman, presidente del Coordinamento Associazioni soci banche popolari venete, ancora  una volta ha l'obiettivo di attirare l'attenzione sul fatto che la cessione delle due x banche venete ad Intesa penalizza in modo ancor più grave soprattutto i piccoli azionisti, il cui capitale viene definitivamente cancellato, senza prevedere alcuna forma di ristoro, mentre il decreto governativo consegna le attività sane dei due istituti al gruppo torinese. Un ennesimo esempio, ribadisce Arman, di un Veneto che inseguendo il mito della produzione e del lavoro a tutti i costi, viene indotto a trascurare il proprio sviluppo e i propri valori.
Mentre, dopo l'approvazione della Camera, la discussione sulla conversione in legge del decreto è approdata in Senato, i piccoli soci e i loro rappresentanti non intendo arrendersi e stanno studiando già altre azioni per far sentire la loro voce.