Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/217: IL GOLF FINALMENTE VA IN TELEVISIONE

Sul campo di Ca' della Nave registrata la trasmissione di Bucarelli e Lanza


MARTELLAGO - È ben noto il disappunto del golfista che non è abbonato Sky, per non aver l’opportunità di vedere in chiaro le partite di golf nei programmi nazionali, seppur costretto a pagare il canone Rai. Non saprei a cosa ascrivere questo svantaggio sulla testa degli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco Tonon: "Andiamo avanti cercando nuove soluzioni"

PIAZZA MESCHIO FA TRABALLARE LA GIUNTA DI VITTORIO VENETO

In consiglio non passa la delibera sul piano delle opere


VITTORIO VENETO - Piazza Meschio continua ad agitare gli animi a Vittorio Veneto. L'amministrazione guidata da Roberto Tonon deve incassare uno stop sull'inserimento dei lavori di rifacimento dell'area urbana nel piano triennale delle opere pubbliche. Nella seduta del consiglio comunale di ieri, dopo aver ritirato la delibera sulle linee di indirizzo per il completamento della piazza, in seguito alla mozione del consigliere Gianantonio Da Re, la maggioranza è caduta sul succcessivo punto all'ordine del giorno. Appunto quello che prevedeva la variazione al piano triennale per ricomprendervi anche piazza Meschio.
A notte ormai inoltrata hanno votato contro, insieme, alle opposizioni i consiglieri Adriano Botteon, da poco uscito dal gruppo Pd, proprio in polemica sulla gestione dell'affare Meschio, e Alessandro De Bastiani. I due hanno ribadito la loro contrarietà alla variante urbanistica per la costruzione di un nuovo supermercato in via Celante, soluzione individuata dall'amministrazione per reperire risorse con cui terminare la risistemazione della piazza. Secondo Botteon e De Bastiani i fondi possono essere recuperati rinviando altri interventi. Se la posizione, e dunque il voto, dei due consiglieri era in qualche modo annunciato, a sopresa è arrivata anche l'astensione di Elisa Sonego, altra esponente del Pd in consiglio.
In questo modo i voti a favore sono stati otto, esattamente come i contrari. E, di conseguenza, la delibera non è passata. Non solo, la mancata approvazione ha impedito anche la successiva votazione sul bilancio preventivo. La seduta a quel punto è stata tolta e l'argomento rinviato ad un prossimo consiglio, che dovrà tuttavia essere riconvocato a stretto giro, poiché i termini per l'approvazione scadono il 31 luglio.
Il sindaco Roberto Tonon comunque ribadisce che l'amministrazione va avanti, sottolineando come chi ha votato no dovrà ora assumersene le responsabilità.

Nel link l'intervista al sindaco di Vittorio Veneto Roberto Tonon