Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/321: COSA È SUCCESSO A FRANCESCO MOLINARI?

Il campione azzurro dovrebbe tornare in campo ad agosto


LONDRA - È troppo tempo che non troviamo in campo Francesco Molinari. L’ultima volta è stato a marzo, quand’era andato a difendere il titolo nella 54ª edizione dell’Arnold Palmer Invitational, una delle più prestigiose gare del PGA Tour. Si svolgeva al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/320 - CAMPI/28: IL GOLF CLUB FRASSANELLE

Buche lunghe nel verde dei Colli Euganei


ROVOLON (PD) - Inserito in una luminosa tenuta, il Golf Frassanelle esprime la raffinatezza del nobiluomo Alberto Papafava che nel 1860 creò questo parco nel comune di Rovolon, su un’altura situata all’estremità settentrionale dei Colli Euganei. L’aristocratico...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/319: SPETTACOLO CON GRANDI CAMPIONI ALL'RBC HERITAGE

Successo per Webb Simpson e il suo swing particolare


HILTON HEAD  (USA) - Spettacolo con grandi campioni, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a Hilton Head nel South Carolina, per l'Rbc Heritage. Sono al via i primi sei giocatori del mondo, compreso ovviamente Jon Rahm, che la scorsa settimana è uscito al taglio, e ora...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Venerdì alle 20.30 a Maser parte il festival di Confartigianato AsoloMontebelluna

VACANZE DELL'ANIMA, -1 AL VIA CON JACOPO FO

Disobbedienza come evasione dalle “idiozie” che la società a volte impone


MASER - Inizia “Vacanze dell’Anima 2017”, ottava edizione, quest’anno disobbediente. Arriva Jacopo Fo venerdì 28 Luglio alle 20.30 al Municipio di Maser, ad anticipare quella che sarà una serata di show, moda e divertimento con una particolare attenzione al mondo delle disabilità.

Ad aprire la prima serata di Vacanze dell’Anima, il festival promosso da Confartigianato AsoloMontebelluna che quest’anno approfondirà il tema delle disobbedienze, dopo una performance di benvenuto a suon di ottoni con il quintetto Brasstheme, ospite grazie alla collaborazione ormai simbolo del festival con Gioie Musicali, la rassegna musicale organizzata di anno in anno dall’orchestraLa Réjouissance” per garantire un momento di incontro di realtà musicali giovanili comprendenti ragazzi sotto i 25 anni provenienti da tutto il mondo, arriverà a Maser Jacopo Fo.

Il figlio del celebre Dario, attualmente impegnato su diversi fronti (è infatti attore, regista, scrittore, fumettista e attivista italiano) ritaglierà qualche ora per dialogare in maniera interattiva con il pubblico presente nel giardino esterno del Municipio di Maser, a partire dalle 20.30 di venerdì 28 Luglio. Assieme si parlerà di disobbedienza vista come strumento di evasione dalle “idiozie” che la società alle volte impone.

Bisogna “disobbedire giocando” – questo il titolo dell’intervento di Fo – e anteporsi a quei limiti che la società impone come tali, ma che la maggior parte delle volte non lo sono. Il gioco, afferma Fo, portandoci ad un livello “alto”, sdogana l’utilizzo di un metodo che aiuta a “boicottare i prodotti che finanziano la diffusione dell’idiozia” e questo è quanto necessario ad ognuno per affrontare il quotidiano, ormai infangato dalle sue mille, difficili, sfaccettature.

Si tratterà di un clima profondo, ma nel contempo divertente: tutta la serata sarà animata dal dialogo e dalla cooperazione, che si ripresenterà poco dopo, in una sfilata di moda che sarà un vero e proprio show artistico in quanto coordinata dallo stilista veneziano Gian Pietro Muraro, noto nella provincia per aver collaborato con importantissime realtà aziendali del mondo della moda, tra cui la prima e più importante: Versace.

Lunga pedana e moquette accoglieranno le modelle venete coordinate dallo stilista, che oltre agli abiti proposti dalle principali aziende di moda territoriali (Eklè, Sorelle Zardo, Sartena, Monica Mastella, Camiceria Benzon e molti altri) avrà l’onore di poter collaborare con chi, nonostante le difficoltà lungo il proprio percorso, è riuscito a rinascere e riprendere in mano la propria vita.

L’edizione 2017 e in particolar modo la prima serata del festival vuole porre una forte importanza al mondo delle disabilità, specie a quelle che non vengono considerate come tali dalle stesse persone diversamente abili, che con tenacia vedono in ogni caduta un nuovo punto di partenza. Forte è la collaborazione in questa sfilata con la cooperativa ALI di Valdobbiadene, la cooperativa sociale Onlus nata per promuovere l’autonomia dei “fioi” – così chiamati i ragazzi della cooperativa – nella vita quotidiana, dalla preparazione di un semplice pasto alla lavorazione di un gioiello. Nasce da qui, ALI bijoux che propone una collezione di gioielleria preparata dai ragazzi della cooperativa stessa e che verrà per la sfilata presentata dalle modelle stesse che ne indosseranno qualche creazione.

Assieme al mondo moda e accessori una forte collaborazione con i saloni di bellezza del territorio che, coordinati dal Presidente della categoria Acconciatori di Confartigianato Marca Trevigiana Giannantonio Papa, collaboreranno assieme nella creazione di un backstage alla pari di quelli presenti nelle sfilate di alta moda.

A termine sfilata per tutti i partecipanti (ingresso gratuito) un buffet culinario curato dalla ProLoco del comune coinvolto, che esalterà i sapori del territorio e i prodotti delle aziende trevigiane: dal formaggio morlacco a quello bastardo, passando per le gallette di mais bianco perla accompagnate da un immancabile vino rosso.

Vacanze dell'Anima 2017 - Disobbedienze lente, disobbedienze attente
info@vacanzedellanima.it - 393 9404539
Hashtag ufficiale: #vda2017


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
24/07/2017 - La filosofia della Disobbedienza a Vacanze dell'Anima