Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La piccola è spirata all'ospedale di Castelfranco

MUORE BIMBA DI 6 ANNI, PER I GENITORI È COLPA DEL VACCINO

L'Uls 2 smentisce: "E' una malattia ereditaria"


TREVISO - E' nata una controversia sulle cause della morte di una bambina di 6 anni di origine rumena, Bambina muore a soli sei anni, per i genitori è colpa dei vaccini: l'Ulss smentisce
Sandra Andreica, che era ricoverata all'ospedale di Castelfranco Veneto. Come riferito dalla Tribuna di Treviso, la piccola da quando aveva tre mesi di una malattia incurabile, la ceroidolipofuscinosi neuronale, patologia neurodegenerativa progressiva ereditaria, caratterizzata da declino cognitivo, epilessia e perdita della vista. I genitori sono convinti che la figlioletta sia morta a causa del vaccino trivalente effettuato al terzo mese di vita. Secondo loro, Sara prima della iniezione era vivace e vigile, ma progressivamente le sue condizioni sono peggiorate. Il Direttore Generale dell'Ulss 2, Francesco Benazzi, ha ribadito in un comunicato che la malattia non è compatibile con l'inoculazione del vaccino, essendo ereditaria e che colpisce un bambino ogni 50.000. I genitori a quanto pare vorrebbero adire a vie legali.