Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Cherv˛ il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/237: L'OPEN D'ITALIA DEI CAMPIONI PARALIMPICI

Lo svedese Joakim Bj÷rkman si conferma imbattibile


CREMA - Sotto l’egida di EDGA (European Disabled Golf Association), si è giocata a Crema la 18esima edizione del torneo italiano per giocatori disabili, aperta a tutte le tipologie di disabilità. Il torneo, appena concluso, si è giocato sulla distanza di trentasei buche,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vietata la vendita dalle 14.30 alla chiusura

NO ALCOL: L'ORDINANZA ESTESA ALL'AFRO STORE

Grigoletto: "I risultati non hanno tardato ad arrivare"


TREVISO - Giardini di Sant'Andrea, il sindaco di Treviso Giovanni Manildo ha firmato l'ordinanza con la quale vieta la vendita per asporto di sole bevande alcoliche dalle ore 14.30 fino all'orario di chiusura di ogni giornata dell’esercizio commerciale di Piazza Giustiniani Recanati J.PP Afro Store. Il giro di vite arriva dopo un'attività di monitaraggio costante da parte della polizia locale di Treviso che ha individuato nella vendita e nel consumo di alcol una delle cause scatenanti delle difficoltà, legate soprattutto al decoro, che si sono registrate nella zona. Si tratta dello stesso provvedimento assunto con la collaborazione del supermercato PAM di via Fiumicelli. Il testo dell’ordinanza verrà tradotto anche in lingua inglese, così come richiesto dallo stesso supermercato PAM nei giorni scorsi.
“Vogliamo creare le condizioni affinché tutte le zone del centro storico possano essere vissute al meglio, prima di tutto dai nostri cittadini e sicuramente anche dai turisti che numerosi vengono a visitare la nostra città  – dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo - contrastare alla radice fenomeni di degrado è importante e necessario. Ringrazio il vicesindaco e la nostra polizia locale per l’ottimo lavoro che stanno svolgendo su tutta quell’area”.
"I risultati del provvedimento assunto con la collaborazione del supermercato Pam non hanno tardato ad arrivare - dichiara il vicesindaco e assessore alla sicurezza Roberto Grigoletto – lungi dall’essere un provvedimento punitivo l’ordinanza, che si inserisce nelle maglie del decreto Minniti, si sta dimostrando piuttosto uno strumento efficace nel contrasto a fenomeni di degrado. Abbiamo ritenuto opportuno quindi estendere l’applicazione anche ad un’altra attività dove la polizia locale ha osservato la presenza del fenomeno della vendita e del successivo consumo in aree limitrofe”.
L’ordinanza sperimentale, con durata fino a fine anno, verrà notificata nei prossimi giorni al titolare dell’attività. La sanzione prevista per chi trasgredisce è di 50 euro.