Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/288: TRIONFO DA RECORD IN GIAPPONE PER TIGER WOODS

La "Tigre" raggiunge il mito Snead con 82 titoli sul circuito


Non finisce di stupire Tiger Woods, il grande Campione. Eccolo allo Zozo Championship, giocato sul par 70 dell'Accordia Golf Narashino a Chiba, l’evento con cui il PGA Tour fa il suo esordio in Giappone. Aveva un obiettivo Tiger Woods: raggiungere Sam Snead, che lo avanzava di un solo titolo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/287: ALL'ALBENZA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG

Dario Bartolini si aggiudica il titolo italiano asoluto


BERGAMO - A conclusione del nostro challenge, è il momento del Campionato individuale 2019. Siamo ad Almenno San Bartolomeo, nel Bergamasco, al Golf Club Albenza. Il Campo copre 85 ettari di delicate colline in direzione delle Prealpi lecchesi, su cui si snodano 27 buche nate da più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Valorizzazione della tradizione veneta ed italiana tra inventiva e leggerezza

TINO VETTORELLO SVELA IL MENÙ DELLE STAR DI VENEZIA74

10° anno di ristorazione con la Biennale Cinema di Venezia


CONEGLIANO/VENEZIA - Lo chef Tino Vettorello festeggia nel 2017 dieci anni di ristorazione con la Biennale Cinema di Venezia. Un matrimonio felice, grazie alla presenza continuativa e qualificata dello chef trevigiano "a cinque cerchi" sulla scena della ristorazione legata alla Mostra internazionale di arte cinematografica.

L'unione si consoliderà dal 30 agosto al 9 settembre nel corso di Venezia74, festival che si preannuncia di alta qualità, vista la selezione del direttore Alberto Barbera. Così come eccellente sarà tutta la linea food & beverage, che la Tino Eventi sta predisponendo per celebrare al meglio il decimo anniversario di collaborazione con l'appuntamento cinematografico più glamour dell'anno.

Tre i temi principali che caratterizzeranno l'attività di chef Tino negli undici giorni al Lido.

Nel piatto di Venezia74 Vettorello, coadiuvato dalla sua brigata di cucina e di sala, dovrà affrontare l'appetito di attori, registi, produttori, cinefili, giornalisti, politici, Vip e turisti che si accomoderanno negli spazi del gusto curati dalla Tino Eventi: Ristorante Terrazza Biennale, Caffetteria e Bar Palazzo del Cinema, Caffetteria Casinò, Restaurant Vip al terzo piano del Palazzo Casinò, Office delegazioni e giurie, Pizzeria e Caffetteria Garden, Ristorante in Giardino.

La linea di cucina sarà rinnovata in diverse proposte, improntata alla valorizzazione della tradizione veneta ed italiana tra inventiva e leggerezza. Freschi e piacevoli sono tre nuovi piatti in cui i sapori degli orti, della laguna veneta e il pescato dei nostri mari si sposa con i frutti rossi o di bosco (lamponi, more, mirtilli, ribes e fragole) dalle molteplici proprietà salutari, antiossidanti per eccellenza, serbatoi di vitamine , polifenoli e sostanze che contrastano l'invecchiamento cellulare, molto graditi in particolare dal palato femminile e dalle movie star che rincorrono l'eterna gioventù.

Così lo chef trevigiano spiega la sua scelta: "I frutti di bosco costituiscono un ideale connubio con il pesce e danno molta pulizia al palato, preparando la bocca alla portata successiva".

I nuovi piatti sono: Rosso Venezia, antipasto con gamberi rossi di Sicilia su sasso del Piave, julienne di arancia, prato di zucchine, cipolla rossa di Acquaviva delle Fonti (presidio Slow Food pugliese di cui Tino è ambasciatore); Risotto Cortina (omaggio alla perla ampezzana che ospiterà i Campionati del mondo di sci alpino nel 2021) con riso Carnaroli, mirtilli, canestrelli di Caorle, fasolari di Chioggia e dripping di zucca gialla; Rombo alla Clooney in laguna, tranci di rombo al Prosecco, asparagi di mare (salicornia) ed emulsione di lamponi; dessert Ravioli d'ananas, terrina di pesca rosa e fragoline di bosco.

Il rombo ai frutti rossi è la rivisitazione della specialità di pesce che Tino aveva già dedicato nel 2014 all'attore George Clooney, che quest'anno torna al Lido in veste di regista ed è un grande estimatore della cucina di Vettorello. Ma non è escluso che lo chef venga ispirato ai fornelli anche dalla presenza di altri divi a Venezia74, in primis Robert Redford e Jane Fonda, Leoni d'Oro alla carriera. La Tino Eventi alla mostra cinematografica avrà come sponsor ufficiali Acqua Minerale San Benedetto, Birra Warsteiner Italia, Magnum Algida, Goppion Caffè.