Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tra la refurtiva un pc portatile che ha permesso di risalire ai proprietari

FOLLE INSEGUIMENTO TRA FIERA E SELVANA LADRI FINISCONO FUORI STRADA

Avevao derubato da poco una bifamiliare di Portobuffolè


TREVISO - Avevano appena svaligiato una bifamiliare a Portobuffolè quando dopo una breve fuga sono stati fermati da una volante della Questura nella prima periferia di Treviso.

Stavano viaggiando lungo viale 4 novembre in direzione del Put alle 2.30 di questa notte quando sono stati intercettati da una volante della Polizia di Treviso che ha tentato di fermarli per un controllo di routine.

A quel punto però i due uomini, a bordo di una Seicento hanno ingaggiato una spericolata fuga lungo il Put, uscendo poi all’altezza dello Stadio Tenni e girando poi lungo via Siora Adriana del Vescovo verso il sottopasso piccolo di Selvana. Prima del sottopasso hanno svoltato in via Selvana dove il rapido susseguirsi delle strette curve li ha mandati fuori strada.

Il guidatore, D.P., un polacco di 28 anni senza fissa dimora, è rimasto incastrato nell’abitacolo dell’utilitaria, il suo complice,M.H., un 24enne nomade residente a Udine, è riuscito a scappare a piedi per un breve tratto, poi è stato intercettato dagli uomini di un’altra volante intervenuta a supporto.

Nel corso della perquisizione del mezzo sono stati ritrovati orologi, gioielli ed effetti personali ed un pc portatile che ha permesso agli inquirenti di risalire ai proprietari della refurtiva: due fratelli residenti a Portobuffolè nei due appartamenti adiacenti di una abbinata.
Nel corso della perquisizione dell'auto, risultata rubata il 5 agosto a Cividale del Friuli, i poliziotti hanno ritrovato anche alcuni oggetti del proprietario dell’automobile tra cui un passaporto a cui era già stata tolta la fotografia per farne uno nuovo.

I due uomini, già precedentemente condannati per furto e rapina, sono ora in carcere con l’accusa di furto quasi in flagranza aggravato da resistenza a pubblico ufficiale.