Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

A Cison di Valmarino organizzatori già al lavoro per il 2018

ARTIGIANATO VIVO GUARDA AL FUTURO PUNTANDO SULLA QUALITÀ

Chiusa l'edizione 2017 con 400mila visitatori in 11 giorni


CISON DI VALMARINO - E' appena andata in archivio l'edizione 2017, la numero 37, di Artigianato Vivo. Dal 5 al 15 agosto la rassegna ha trasformato il borgo di Cison di Valmarino in un laboratorio artigiano a cielo aperto, con oltre 200 botteghe dove è stata data dimostrazione dell'antico saper fare manuale e di creatività innovativa. E a questo si sono aggiunti concerti di musica classica e contemporanea, mostre d'arte, eventi culturali, incontri con campioni dello sport.
Quattrocentomila visitatori hanno affollato le vie, le piazze, i cortili delle case del suggestivo borgo dell'Alta Marca, grazie anche al lavoro di un piccolo esercito di 470 volontari e collaboratori. E' dunque più che positivo il bilancio della Pro Loco di Cison, principale promotore della manifestazione. Ma la macchina organizzativa è già in moto per preparare l'edizione 2018. Con una filosofia base: puntare su realtà artigianali di qualità, sempre nuove e originali, come spiega Alessandro De Bin, consigliere della Pro loco di Cison.


Nel link l'intervista integrale ad Alessandro De Bin su Artigianato Vivo 2017