Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco Albino Cordiali firma un'ordinanza, le indicazioni dell'Ulss

RIMANERE IN CASA E NON MANGIARE FRUTTA E VERDURA DELL'ORTO

Le raccomandazioni per i residenti dopo l'incendio di Vidor



VIDOR -
Rimanere in casa o comunque in ambienti chiusi, senza aprire le finestre e limitando al minimo indispensabile le uscite all'esterno. Evitare di raccogliere e consumare prodotti dell'orto e del giardino, ovvero frutta e verdura, in particolare insalata a foglia larga. Sono le precuzioni rivolte ai cittadini di Vidor in un'apposita ordinanza firmata dal sindaco Albino Cordiali, in seguito all'incendio che nel pomeriggio ha distrutto buona parte degli impianti della Vidori, azienda specializzata nel trattamento dei rifiuti industriali. La loro combustione, dunque, potrebbe aver generato sostanze pericolose.

Le indicazioni sono valide fino a che l'Arpav, l'agenzia regionale per l'ambiente, non avrà completato le analisi sull'aria e avrà escluso rischi per la salute umana.

L'Ulss 2 ribadisce che le raccomandazioni sono riferite agli abitanti delle aree limitrofe alla sede della ditta, in modo particolare a quelli della zona di Mosnigo, verso cui si sono in prevalenza diretti i fumi sviluppati dal rogo. La cautela di non mangiare ortaggi o frutta raccolti in loco vale poi nel raggio di un paio di chilometri dall'area industriale di Vidor.
Il personale del Suem è intervenuto durante l'incendio, allestendo anche un posto di soccorso: un operaio della ditta, presente nonostante l'azienda fosse chiusa per ferie, è giunto al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Conegliano con lievi sintomi d’intossicazione che non hanno richiesto ricovero.