Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/299: AD ABU DHABI WESTWOOD SI IMPONE SU UN SORPRENDENTE LAPORTA

Nel torneo in vigore le norma anti-gioco lento


ABU DHABI - Sono sette gli azzurri che partecipano al Championship di Abu Dhabi, il primo degli otto tornei sponsorizzati dalla Rolex nell’ambito dell’Eurotour. Sono numerosi, i campioni che iniziano l’anno 2020 negli Emirati Arabi Uniti all’Abu Dhabi GC, con lo statunitense...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL CIELO, IL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Si studierà anche un nome da rendere un marchio internazionale

GIÀ UN CENTINAIO DI AZIENDE INTERESSATE ALLA CITTADELLA DELLO SPORT DI VILLORBA

Il sindaco Serena: "Produttori di articoli sportivi, ma anche settori collegati"


VILLORBA - Prende sempre più corpo il progetto di riqualificare il parco commerciale ex Panorama a Villorba trasformandolo in un nuovo polo sportivo multidisciplinare a vocazione internazionale. Dopo l'annucio dell'interesse per l'operazione di un gruppo di investitori esteri, coordinati da Mauro Benetton, un centinaio di imprese ha chiesto informazioni dettagliate. “Sono circa 200 - dice Marco Serena, sindaco di Villorba - le aziende che rappresentano i settori merceologici da coinvolgere nella fase di concretizzazione del progetto. Basti pensare che la Cittadella dello Sport il cui nome sarà poi oggetto di un ulteriore ricerca perché si trasformi in un “marchio” internazionale, sarà di interesse per i produttori di calzature sportive per grandi performance e tempo libero, per chi si occupa di abbigliamento per nuoto, ginnastica artistica e ritmica, arrampicata, bicicletta, beach volley, pattinaggio a rotelle e in linea”.
Ma potrebbero essere coinvolte anche realtà di un ampio indotto: "Le società che si occupano di macchine per palestra, i centri di wellness
per il necessario recupero o relax del dopo allenamento - continua il primo cittadino di Villorba - senza dimenticare gli studi di professionisti della medicina dello sport e di farmacologia per consigliare la dieta e gli integratori più adatti in relazione al tipo di attività sportiva svolta”.
L'operazione riguarderebbe l'ex centro commerciale, oggi in disuso, che si estende su 91.930 metri quadrati (43.000 coperti), con parcheggi per 3.300 auto.

“La Cittadella dello Sport, che come da progetto sarà ecosostenibile e seguirà le norme dei diversi Codici Etici, da quello degli appalti a quello comportamentale, ha davvero le carte in regola per divenire un grande e completo polo multisportivo attivo. Ha dimensioni - ribadisce il sindaco - quasi da “kolossal”, ma al tempo stesso è un sogno realizzabile che andrebbe a colmare un vuoto specifico: quello dell’interazione tra chi desidera fare sport attivo e delle aziende che hanno la necessità di far testare in modo continuativo i propri prodotti dagli stessi sportivi”.
“Come amministrazione comunale - conclude Serena - stiamo valutando le forma più consona al supporto del progetto, come anche un aiuto professionale, per centrare l’obiettivo di creare un volano positivo tra aziende e territorio tale da generare nuovi posti di lavoro oltre che a garantire la riqualificazione prestigiosa dell’ex area commerciale Panorama”.