Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Colpiti il capoluogo e molti centri della provincia

VIOLENTO ACQUAZZONE, DANNI IN TUTTA LA MARCA

A Godega fulmine su un tetto: casa inagibile


TREVISO - Violento acquazzone nella serata di sabato: le conseguenze sono state le solite, cioè alberi, rami, pali della linea elettrica e dell'illuminazione pubblcia divelti e abbattuti. Pioggia e soprattutto forti raffiche di vento hanno causato danni un po' in tutta la Marca, una trentina gli interventi compiuti dai Vigili del fuoco, proseguiti anche nella mattinata di domenica, tra Ponzano, Santa Lucia, Treviso, Montebelluna, Castelfranco, Maserada, Casale, Loria.

A Godega di Sant'Urbano un fulmine ha provocato un principio d'incendio sul tetto di una abitazione: bruciati circa 30 metri quadrati di copertura, con danni anche all'impianto elettrico. Le squadre dei Vigili del fuoco di Conegliano e Gaiarine, con il supporto dell'autoscala inviata dal comando di Pordenone, hanno lavorato fino alle 4 del mattino per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza l'immobile.

Un altro incendio, sempre nella tarda serata di sabato, ha distrutto un appartamento al secondo piano di una palazzina, in viale Vittorio Veneto a Treviso. Le fiamme, scoppiate all'interno di una camera, probabilmente a causa  di un problema elettrico, si sono propagate poi a tutta l'abitazione. La signora che risiede nell'appartamento, è stata  portata dal Suem 118 in ospedale, per un'intossicazione dovuta al fumo respirato. L'alloggio non è agibile ed è stato messo in sicurezza con puntelli dai Vigili del fuoco in attesa di una verifica strutturale.