Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sartor (Confartigianato): "Le aziende stanno cambiando passo"

PICCOLE IMPRESE IN RIPRESA, CRESCONO I CONSUMI ELETTRICI

Il consorzio Caem registra un aumento dello 0,9% nella Marca


TREVISO - Cresce la produzione delle piccole imprese. La conferma è nei dati elaborati dall’osservatorio sui consumi elettrici del Came, il Consorzio Acquisti Energia & Multiutility, di cui Confartigianato Imprese Marca Trevigiana è parte costituente.
L’indagine, condotta su un campione di 4.236 siti produttivi aderenti al consorzio, attesta l’aumento dei consumi di energia elettrica: più1,7% rispetto al più 0,5% segnato nell’ultimo trimestre del 2016. Nella Marca vi è stato un incremento pari a 0.9. L’andamento positivo è correlato all’incremento della produzione, variata in positivo del 4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Dato che consolida la crescita del 2,6% di fine 2016.
La rialzo dei consumi elettrici registrato nei primi mesi del 2017 coinvolge tutte le categorie, sia quelle con servizi che quelle produttive, con l’unica eccezione delle imprese dell’alimentazione che segnano una leggera flessione dei consumi (-0,3%) rispetto al primo trimestre 2016. In particolare, si rilevano forti aumenti dei consumi di energia nelle imprese della Moda (+2,9%), Comunicazione (+2,4%), Produzione (+2,4%) e Casa (+1,9%). Tra le sottocategorie si osservano comunque alcune flessione dei consumi elettrici per estetisti e acconciatori (-2,4%), concia (-1,5%), marmo e pietra (-1,4%), odontotecnici (-0,9%), ceramica e vetro (-0,9%), meccanici e affini – autoriparatori (-0,5%) e pulisecco (-0,3%).
“Il continuo aumento dei consumi elettrici – dichiara Vendemiano Sartor, presidente di Confartigianato Imprese Marca Trevigiana – evidenzia che le piccole aziende stanno cambiando passo, hanno agganciato la ripresa. Finalmente in alcuni settori si registrano importanti e prolungati consumi di energia per più trimestri. Si tratta di un indicatore significativo che attesta l’effettivo utilizzo di attrezzature e macchinari. Ovviamente, e in particolare per il manifatturiero, questi dati non sono una garanzia automatica di guadagno e, ancora di più, del rispetto del pagamento delle commesse. Ci permettono però di guardare con più fiducia in vanati, in quanto contengono segnali positivi che, ovviamente, auspichiamo si confermino nel tempo”.
Nel frattempo il consorzio Caem, che opera in Veneto, Friuli e altre regioni sta ricercando ulteriori margini di vantaggio per le imprese consorziate che si traducono in risparmi e continua ad ampliare il numero delle aziende che vi aderiscono: ormai più di 7.500.