Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Affidato all'Ist. Superiore per la Conservazione e il Restauro di Roma

AL VIA IL RESTAURO DEGLI AFFRESCHI DI TOMASO DA MODENA

Da settembre il cantiere didattico nella Sala del Capitolo di San Nicol˛


TREVISO - Il ciclo di affreschi di Tomaso da Modena verso una nuova valorizzazione. Lunedì 4 settembre si dà il via a un nuovo intervento di restauro del ciclo tomasesco conservato nella Sala del Capitolo dell'antico convento dei Domenicani di San Nicolò, attualmente Seminario Diocesano di Treviso. Negli ultimi cinque anni il Seminario e la Soprintendenza si sono impegnati molto nell’opera di restauro del patrimonio artistico risalente al 1352 e raffigurante quaranta personaggi illustri dell’Ordine Domenicano. Ora è necessario un ulteriore e definitivo intervento per ridare splendore agli affreschi e alla parte lignea della Sala nel suo complesso; intervento che si inserisce in un articolato lavoro di recupero del Chiostro più antico del Seminario che ospita diversi istituti culturali.
Il cantiere è affidato alla Scuola di Alta Formazione e Studio dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro di Roma. Un cantiere didattico in cui 15 giovani studenti, guidati dai propri docenti, si cimenteranno nell’opera di salvaguardia degli affreschi che sono diventati uno dei simboli dell’arte e della cultura di Treviso.
Nel progetto si intende coinvolgere istituzioni, realtà culturali e imprenditoriali, oltre a cittadini sensibili, in un significativo impegno di mecenatismo culturale che possa aiutare a salvare un patrimonio che è di tutti, da sempre visitabile gratuitamente e apprezzato ogni anno da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo.