Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/281: LE PROMESSE DEL GOLF EUROPEO FEMMINILE A VILLA CONDULMER

La padovana Benedetta Moresco trionfa all'Internazionale under 18


MOGLIANO VENETO - È il secondo anno consecutivo che Golf Villa Condulmer ospita questo importante campionato, l’Internazionale femminile under 18; da qui, spunteranno le future Campionesse del Tour europeo. Ben dodici le nazioni partecipanti, oltre all'Italia: Austria, Belgio, Croazia,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/280: OMEGA MASTERS, UN CLASSICO TRA LE ALPI

Nove gli italiani al torneo dell'European Tour


CRANS MONTANA (SVIZZERA) - L’Omega Masters è uno dei tornei classici dell’European Tour. La storia di questo torneo, seppur con diverso nome (all’epoca Swiss Open), risale al 1905. È la tappa svizzera del tour europeo del golf maschile professionistico, in cui si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/279: MCILROY TRIONFA NEL TOUR CHAMPIONSHIP

Il nordirlandese si aggiudica la FedEx Cup e il jackpot da 15 miloni di dollari


ATLANTA (USA) - Siamo all’ultimo atto del Tour FedEx Cup, che tiene impegnati gli appassionati nel mese di agosto, con i tre tornei: è iniziato con il Northern Trust disputato nel New Jersey, poi si è giocato il BMW Championship nell’Illinois, tocca ora al terzo, il Tour...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prestazione sconcertante dei biancoverdi, mai così brutti

LEONI SENZA ARTIGLI: LE ZEBRE PASSANO A MONIGO 7-0

Ha deciso una meta di Bisegni, poi tanta confusione


TREVISO - Una prestazione sconcertante, al di là della sconfitta. Il Benetton ha perso 7-0 dalle Zebre, era l'ultima amichevole stagionale prima dell'inizio del Pro 14, lasciando di sè una pessima impressione. Squadra senza capo nè coda, troppi errori e scelte sbagliate, nemmeno uno straccio di gioco: nessuno si aspettava una figura simile ad una settimana dalla trasferta in casa del Munster, ed anche dopo la prova non del tutto negativa a Leicester. La partita, davanti a circa 3000 spettatori, è stata decisa da una meta di Bisegni al 16', ne è seguita una confusa reazione dei Leoni che quasi mai però sono riusciti ad insidiare l'area di meta avversaria. Chissà che idea si sarà fatto Conor O' Shea, il tecnico della Nazionale: se questo è il meglio che passa il rugby italiano...