Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prestazione sconcertante dei biancoverdi, mai così brutti

LEONI SENZA ARTIGLI: LE ZEBRE PASSANO A MONIGO 7-0

Ha deciso una meta di Bisegni, poi tanta confusione


TREVISO - Una prestazione sconcertante, al di là della sconfitta. Il Benetton ha perso 7-0 dalle Zebre, era l'ultima amichevole stagionale prima dell'inizio del Pro 14, lasciando di sè una pessima impressione. Squadra senza capo nè coda, troppi errori e scelte sbagliate, nemmeno uno straccio di gioco: nessuno si aspettava una figura simile ad una settimana dalla trasferta in casa del Munster, ed anche dopo la prova non del tutto negativa a Leicester. La partita, davanti a circa 3000 spettatori, è stata decisa da una meta di Bisegni al 16', ne è seguita una confusa reazione dei Leoni che quasi mai però sono riusciti ad insidiare l'area di meta avversaria. Chissà che idea si sarà fatto Conor O' Shea, il tecnico della Nazionale: se questo è il meglio che passa il rugby italiano...