Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prestazione sconcertante dei biancoverdi, mai così brutti

LEONI SENZA ARTIGLI: LE ZEBRE PASSANO A MONIGO 7-0

Ha deciso una meta di Bisegni, poi tanta confusione


TREVISO - Una prestazione sconcertante, al di là della sconfitta. Il Benetton ha perso 7-0 dalle Zebre, era l'ultima amichevole stagionale prima dell'inizio del Pro 14, lasciando di sè una pessima impressione. Squadra senza capo nè coda, troppi errori e scelte sbagliate, nemmeno uno straccio di gioco: nessuno si aspettava una figura simile ad una settimana dalla trasferta in casa del Munster, ed anche dopo la prova non del tutto negativa a Leicester. La partita, davanti a circa 3000 spettatori, è stata decisa da una meta di Bisegni al 16', ne è seguita una confusa reazione dei Leoni che quasi mai però sono riusciti ad insidiare l'area di meta avversaria. Chissà che idea si sarà fatto Conor O' Shea, il tecnico della Nazionale: se questo è il meglio che passa il rugby italiano...