Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prestazione sconcertante dei biancoverdi, mai così brutti

LEONI SENZA ARTIGLI: LE ZEBRE PASSANO A MONIGO 7-0

Ha deciso una meta di Bisegni, poi tanta confusione


TREVISO - Una prestazione sconcertante, al di là della sconfitta. Il Benetton ha perso 7-0 dalle Zebre, era l'ultima amichevole stagionale prima dell'inizio del Pro 14, lasciando di sè una pessima impressione. Squadra senza capo nè coda, troppi errori e scelte sbagliate, nemmeno uno straccio di gioco: nessuno si aspettava una figura simile ad una settimana dalla trasferta in casa del Munster, ed anche dopo la prova non del tutto negativa a Leicester. La partita, davanti a circa 3000 spettatori, è stata decisa da una meta di Bisegni al 16', ne è seguita una confusa reazione dei Leoni che quasi mai però sono riusciti ad insidiare l'area di meta avversaria. Chissà che idea si sarà fatto Conor O' Shea, il tecnico della Nazionale: se questo è il meglio che passa il rugby italiano...