Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Prestazione sconcertante dei biancoverdi, mai così brutti

LEONI SENZA ARTIGLI: LE ZEBRE PASSANO A MONIGO 7-0

Ha deciso una meta di Bisegni, poi tanta confusione


TREVISO - Una prestazione sconcertante, al di là della sconfitta. Il Benetton ha perso 7-0 dalle Zebre, era l'ultima amichevole stagionale prima dell'inizio del Pro 14, lasciando di sè una pessima impressione. Squadra senza capo nè coda, troppi errori e scelte sbagliate, nemmeno uno straccio di gioco: nessuno si aspettava una figura simile ad una settimana dalla trasferta in casa del Munster, ed anche dopo la prova non del tutto negativa a Leicester. La partita, davanti a circa 3000 spettatori, è stata decisa da una meta di Bisegni al 16', ne è seguita una confusa reazione dei Leoni che quasi mai però sono riusciti ad insidiare l'area di meta avversaria. Chissà che idea si sarà fatto Conor O' Shea, il tecnico della Nazionale: se questo è il meglio che passa il rugby italiano...