Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tedesco di 48 anni stava scalando una celebre via sulla Marmolada

VOLA PER VENTI METRI IN PARETE, ALPINISTA SE LA CAVA CON QUALCHE FERITA

Recuperato dall'elisoccorso e trasportato a Treviso


ROCCA PIETORE (BL) - Stava scalando su una delle più celebri (e impegnative) vie della Marmolada: Tempi moderni. Perso l'appiglio, è volato sbattendo contro la parete: un impatto violento, tanto da rompere il casco indossato dall'alpinista.
Protagonista dell'incidente, avvenuto intorno alle 9.30, un tedesco di 48 anni: arrivato appena sopra il traverso, a circa 200 metri dall'attacco, lo scalatore è caduto, mentre procedeva da primo di cordata. Nel volo ha strappato le protezioni che aveva piazzato salendo e si è fermato venti metri più in basso prima che il compagno riuscisse a blocare la corda. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore lo ha raggiunto poco sopra gli strapiombi e il tecnico di elisoccorso lo ha recuperato con un verricello di 30 metri per trasportarlo al Rifugio Falier, dove il personale medico gli ha prestato le prime cure. Nel frattempo l'elicottero è tornato a prendere anche il compagno fermo in sosta. Pronta a partire una squadra del Soccorso alpino della Val Pettorina. L'infortunato è stato trasportato a Treviso e fortunatamente non pare aver riportato gravi conseguenze.