Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Non innaffiare il prato o lavare l'auto, chiudere i rubinetti

"FALDE A SECCO E NIENTE PIOGGIA, NON SPRECATE L'ACQUA"

L'appello di Raffaele Baratto, presidente di Ats


TREVISO - "Nei prossimi 15 giorni non sono previste precipitazioni significative. Non siamo ancora in una fase di allarme ma la situazione delle falde è critica soprattutto nelle Pedemontana e data l’assenza di pioggia non è destinata a migliorare nell’immediato. Per questa ragione rivolgiamo un appello alla popolazione: fate un uso responsabile dell’acqua". E' il monito lanciato da Ats, la società che gestisce la rete idrica in molti comuni della Marca trevigiana, oltre che nel bellunese e nel vicentino. "Con la riapertura delle fabbriche a partire da lunedì - spiega il presidente Raffaele Baratto - i consumi sono inevitabilmente destinati ad aumentare e non di poco. Ciò potrebbe portare a situazioni di stress della rete idrica, in particolare nelle aree che soffrono maggiormente il calo delle falde. Ats tiene la situazione sotto controllo ma è importante mettere in atto misure di prevenzione e questo significa che i cittadini devono essere responsabilizzati".
"L’invito è quello a non utilizzare l’acqua della rete per innaffiare orti, giardini o lavare le automobili - sottolinea il presidente di Ats - limitiamoci all’utilizzo casalingo. Anche in questo caso, comunque, è buona pratica ridurre il tempo di apertura durante le docce oppure dei rubinetti della cucina".