Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'iniziativa ha coinvolto anche gli anziani ospiti di Villa delle Magnolie

A MONASTIER I CENTRI ESTIVI UNISCONO BAMBINI E NONNI

Laboratori artistici e corsi di cucina con 37 alunni delle elementari


MONASTIER - Ancora qualche settimana e si ritorna in aula. Con l’inizio dell’anno scolastico è anche tempo di bilanci d’estate. A Monastier i centri estivi che si sono tenuti al Centro Servizi di Villa delle Magnolie sono stati un’esperienza molto particolare. ”Tutta un’altra musica” (questo il nome  dell'iniziativa) rispetto ad altri programmi simili.
Tante attività per i bambini, di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, e anche per gli ospiti anziani della struttura, che hanno condiviso molte giornate ed esperienze con quelli che avrebbero potuto essere i loro pronipoti.
E così, chi quest’estate è entrato a Villa delle Magnolie ha trovato più di qualche volta i ragazzi intenti a dipingere e a realizzare dei piccoli capolavori grazie ai consigli dei nonni che hanno potuto, a loro volta, rendersi utili. O ancora ha potuto veder condividere le pose simpatiche per le lezioni di fotografia, o veder esibirsi sul palco, in spettacoli teatrali, bambini delle elementari e arzilli ultraottantenni.
Ma non solo. Anche durante il corso di cucina gli ospiti anziani hanno dato il loro contributo in consigli e suggerimenti per riuscire a far lievitare un dolcetto o a cucinare la crostata che tanto piace a grandi e piccini. Insomma, quello che si è respirato al Centro Servizi di Monastier, dal 19 giugno al 4 di agosto è stato un clima di festa e di rispetto tra generazioni diverse. I bimbi hanno sicuramente portato una ventata di allegria e spensieratezza, gli anziani l’esperienza acquisita negli anni e la loro “dolcezza di nonni”. Certo, non proprio tutti i giorni. Quando i 37 ragazzi che hanno partecipato ai centri estivi promossi dall’associazione “Germogli”, una volta alla settimana andavano in piscina o in gita fuori città, gli anziani li hanno attesi a Villa delle Magnolie. Attesi con ansia. Perché anche loro sono stati entusiasti di poter condividere tante belle giornate con questi bambini. Molte le attività che hanno potuto realizzare nel corso dell’estate: laboratorio creativo, educazione alimentare e laboratorio di cucina, laboratorio musicale con un insegnante che ha dato loro l’opportunità di approcciarsi agli strumenti, l’officina delle scienze, il corso di fotografia, il corso d’inglese, le letture animate, la piscina e i giochi d’acqua, i tornei sportivi e i giochi a squadre, cineforum, e poi, naturalmente l’assistenza allo studio con un’insegnante specializzato per arrivare a settembre con tutti i compiti per le vacanze già belli e pronti. Una esperienza entusiasmante per i nostri bambini, fanno sapere i genitori, che l’associazione ripeterà sicuramente anche il prossimo anno magari espandendola anche agli studenti più grandicelli delle scuole medie. Nel frattempo rimane il ricordo, bellissimo, attraverso queste foto, di giornate di gioia e di festa, veramente per tutte… le età.