Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il colpo fu commesso nell'ottobre 2016

IN MANETTE IL COMMANDO CHE ASSALTÒ I PORTAVALORI SULLA A27

Gli arrestati sono 8, tutti di Cerignola


TREVISO - Arrestate in Toscana 8 persone, accusate di essere gli autori fra le altre, della rapina a due portavalori sulla A27, nell'ottobre 2016 e che fruttò circa un milione di bottino. I reati ipotizzati sono di tentata rapina, porto abusivo di arma da fuoco, ricettazione e riciclaggio. Gli arresti sono stati effettuati dalle squadre mobili di Firenze, Ancona, Pisa e Foggia. Ecco i nomi degli arrestati, tutti di Cerignola (Foggia): Antonio Braschi 39 anni, attualmente detenuto; Cosimo Attila Cirulli, 27 anni; Pasquale Matera, 40 anni; Gennaro Lorusso, 39 anni, Damiano Carlucci, 46 anni; Pasquale Saracino, 42 anni, attualmente detenuto; Giuseppe Stefanelli, 34 anni; Matteo Lagrasta, 43 anni. Dopo il colpo seminarono la carreggiata di chiodi a tre punte;  lo stesso fecero all’altezza di Treviso nord, in direzione Venezia, per bloccare anche l'altra carreggiata.