Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/256: FRANCESCO MOLINARI CAMPIONE ALL'ARNOLD PALMER

Fantastico ultimo giro e vittoria del torinese


ORLANDO (FLORIDA) - Torna in campo Francesco Molinari. Lo fa ancora una volta nel leggendario sito di “Arnold Palmer Invitational”. Il torneo (7-10 marzo), dedicato al grande campione americano scomparso nel 2016, si gioca al Bay Hill Club & Lodge (par 72), di Orlando in Florida. Il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/255: FRANCESCO SECCO APRE LA STAGIONE A "I SALICI"

Il club più vicino alla città di Treviso prosegue il rinnovamento


TREVISO - Golf Club “I Salici”, un bel giardino dove giocare a Golf. Per me una montagna di ricordi.Non sono del tutto compiuti gli impegnativi lavori al Golf Club “I Salici”, opere intese a rendere il club più importante nel complesso della Ghirada, la cittadella...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/254: IN MESSICO IL RIENTRO IN CAMPO DI FRANCESCO MOLINARI

Il torinese chiude 17° nel torneo vinto da Dustin Johnson


CITTA' DEL MESSICO - Il campionato mondiale messicano segna il rientro in campo di Francesco Molinari, nella prima delle contese stagionali del World Golf Championship. Il torneo si disputa al Club de Golf Chapultepec di Città del Messico, con un montepremi di 10.250.000 dollari....continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Gli autori saranno ospiti del Festival del Viaggiatore sabato 30 settembre

"IL MONDO IN CITTÀ": IL TURISMO ALLA SCOPERTA DEI QUARTIERI MULTIETNICI

L'intervista ad Aldo Pavan, autore con Marisa Bortoletto del documentario


ASOLO - Ci sono grandi città come Torino, Parigi, Lisbona e Valencia in cui sta affiorando un turismo “alternativo”, che guarda ai nuovi quartieri multiculturali. Sono luoghi a volte considerati marginali o a rischio sociale, ma che invece vale la pena di attraversare per scoprire la vitalità che emanano, capace di stimolare tutti i sensi: nell'aria si respirano profumi di cibi etnici, le vetrine hanno colori vivaci, stili diversi, tante e diverse le lingue che si parlano. A guidare i visitatori per questi quartieri sono gli stessi abitanti, giovani trapiantati da altri paesi o continenti, che hanno svolto appositamente una formazione di guida e si fanno testimonianza e veicolo di integrazione. La storia di questo progetto di turismo sostenibile, sostenuto dalla Comunità Europea, viene raccontata nel documentario “Il modo in città” dei fotoreporter e documentaristi Aldo Pavan e Marisa Bortoletto. Il documentario verrà proiettato la mattina di sabato 30 settembre (ore 9.30 nella Sala della Ragione di Asolo) in occasione del Festival del Viaggiatore (29 settembre - 1 ottobre), alla presenza naturalmente degli autori.
Ai nostri microfoni una piccola anticipazione dalle parole di Aldo Pavan.