Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Gli autori saranno ospiti del Festival del Viaggiatore sabato 30 settembre

"IL MONDO IN CITTÀ": IL TURISMO ALLA SCOPERTA DEI QUARTIERI MULTIETNICI

L'intervista ad Aldo Pavan, autore con Marisa Bortoletto del documentario


ASOLO - Ci sono grandi città come Torino, Parigi, Lisbona e Valencia in cui sta affiorando un turismo “alternativo”, che guarda ai nuovi quartieri multiculturali. Sono luoghi a volte considerati marginali o a rischio sociale, ma che invece vale la pena di attraversare per scoprire la vitalità che emanano, capace di stimolare tutti i sensi: nell'aria si respirano profumi di cibi etnici, le vetrine hanno colori vivaci, stili diversi, tante e diverse le lingue che si parlano. A guidare i visitatori per questi quartieri sono gli stessi abitanti, giovani trapiantati da altri paesi o continenti, che hanno svolto appositamente una formazione di guida e si fanno testimonianza e veicolo di integrazione. La storia di questo progetto di turismo sostenibile, sostenuto dalla Comunità Europea, viene raccontata nel documentario “Il modo in città” dei fotoreporter e documentaristi Aldo Pavan e Marisa Bortoletto. Il documentario verrà proiettato la mattina di sabato 30 settembre (ore 9.30 nella Sala della Ragione di Asolo) in occasione del Festival del Viaggiatore (29 settembre - 1 ottobre), alla presenza naturalmente degli autori.
Ai nostri microfoni una piccola anticipazione dalle parole di Aldo Pavan.