Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'Alma piega la De Longhi 81-76

TVB CEDE A TRIESTE AL TORNEO DI LIGNANO

Migliore marcatore della gara Brown con 19 punti


LIGNANO - Prima amichevole stagionale per la De’ Longhi Treviso Basket nel Torneo di Lignano contro l’Alma Trieste. TVB senza Negri e De Zardo parte con Sabatini play, Imbrò guardia, Musso e Antonutti ali, John Brown sotto canestro. Trieste senza Brown e Da Ros si schiera con Fernandez, Cavaliero, Coronica,Green e Cittadini. Inizio a tutta birra per le due squadre, che mettono velocità e ritmoalto negli ingredienti della partita: al 5′ la bomba di Musso mette la squadra di Pillastrini avanti 8-5, mentre entra capitan Fantinelli per Sabatini. Poi anche il friulano Antonutti, che sente aria di casa, segna la sua seconda bomba per l’11-6 mentre Bruttini rileva Brown. Ancora l’ex Pistoia dall’angolo contnua a scaldare la mano per il 14-8 (4/5 da tre per la De’ Longhi nei primi 5′) che costringe coach Dalmasson al time out. I trevigiani difendono aggressivo e in attacco si vede tanto gioco in transizione e la palla che si muove con automatismi già a buon punto. John Brown torna in campo assieme a Bruttini e si crea spazi importanti, suoi 4 punti in fila per il 20-8 al 7′.Bravo anche il baby Rota, anche lui “enfant du pays” che entra e segna subito il lay up del 22-11. Il primo quarto si chiude sul 26-15 con un semigancio finale di Bruttini.
Continua la pioggia di triple dei biancocelesti nel secondo quarto, prima Imbrò, poi Musso incendiano la retina, mentre Brown dà spettacolo con la sua energia contagiosa per compagni e pubblico. Dopo uno sfondamento subito e un assist, il lungo USA viene acclamato dai tifosi, mentre TVB allunga ancora (32-15). Ci prova Green perTrieste, che approfittando anche delle rotazioni, risale pian piano con la verve di Fernandez e l’esperienza di Cittadini. Entra anche Nikolic e segna un bel jump dalla media che tiene Trieste a -10 (38-28), ma il finale è tutto dei giuliani che dopo due tiri liberi di Rota pescano con Cittadini il jolly da tre sulla sirena e chiudono a -5 (42-37) dopo aver sofferto l’allungo della squadra di coach Pillastrini.

Dopo l’intervallo la partita cresce di intensità: Brown stoppa salendo in cielo, sul ribaltamento segna subito da due, poi Imbrò e un’altra tripla di Antonutti consentono a TVB di allungare a +9 (53-44). Ma l’Alma non ci sta, reagisce con Janelidze e una tripla di Juan Fernandez e si avvicina a -2 (53-51) al 25′. Dopo il time out di coach Pillastrini, Trieste continua il suo buon momento: Green sorpassa con il 2+1 sul quarto fallo di Musso, poi ancora l’unico americano in campo oggi per l’Alma piazza due tiri liberi sull’antisportivo di Rota, bissati subito da Janelidze e Prandin per l’allungo che manda TVb a -7 (53-60) al 26′. Trieste difende duro e mette pressione fisica sulla fanteria leggera trevigiana. Il 13-0 di parziale negativo viene spezzato da una schiacciata in contropiede di Bruttini, ma replica Green in campo aperto (55-62). Anche Cavaliero entra in ritmo, e sul -9 (55-64) al 28′ coach Pillastrini ferma ancora il gioco con un time out.
Il terzo quarto si chiude sul 60-66 dopo una tripla di Matteo Imbrò.

Ancora una stoppata di “mister energia” John Brown inaugura l’ultimo periodo, ma il trevigiano Loschi dall’angolo ricaccia indietro la De’ Longhi a -9. Capitan Fantinelli (in ripresa, utilizzato con il contagocce dalla panchina trevigiana) prova ad alzare il ritmo, ma comincia da ambo le parti a farsi sentire un po’ di stanchezza nella prima uscita stagionale. Musso va a segno per il -4 (65-69 al 34′), poi si aggancia con un avversario ed esce per 5 falli (antisportivo). La gara si inasprisce un po’, l’Alma vola a +10 nella bagarre generale (65-75). A 4’21” dalla fine un black out interrompe il gioco, poi si prosegue a “luci soffuse” fino alla fine. Rientra il giovane Rota e con un volitivo Sabatini ricuciono parzialmente lo strappo a suon di tiri liberi: -6 con 2′ da giocare (71-77). Ma la classe di Fernandez ricaccia indietro le velleità di TVB, sua la tripla del 71-79 a 1′ dalla fine. La De’ Longhi fino alla fine non ci sta, le bome di Imbrò portano i trevigiani vicinissimi (76-79) a 20″ dalla fine. ma Fernandez la chiude con due tiri liberi per il 76-81 finale.

Coach Pillastrini:Partita utile che ci darà molte indicazioni. Abbiamo iniziato bene, poi come ci aspettavamo Trieste che è una squadra molto abiutata a giocare insieme con tanti giocatori che erano lì anche l’anno scorso ha alzato l’intensità difensiva e per noi in attacco ci sono stati molti problemi di esecuzione. All’inizio di entrava tutto e correvamo, poi quando il tiro ha fatto cilecca e loro ci hanno rotto i giochi d’attacco abbiamo fatto fatica rinunciando ad attaccare di squadra e affidandoci troppo alle iniziative personali. Ma siamo una squadra nuova ed era la prima uscita, ci vule empo e lavoro, e su questo sono tranquillo perchè i ragazzi si stanno impegnando molto per trovare presto la chimica giusta.



ALMA TRIESTE - DE' LONGHI TREVISO BASKET 81-76
ALMA: Fernandez 16 (4/8, 2/2), Cavaliero 6 (3/5, 0/3) Green 22 (8/9, 0/1) Coronica 2 (1/1 da 2) Cittadini 8 (1/3, 1/2); Schina 2 (1/1 da 2), Baldasso 5 (1/1, 1/2), Janelidze 7 (2/2, 0/2) Prandin 4 (2/2 da 2), Loschi 9 (1/2, 1/3). NE: Milic, De Angeli, Giustolisi. All.: Dalmasson
DE' LONGHI: Sabatini 3 (1/2, 0/1), Imbrò 17 (3/5, 3/9) Musso 5 (1/1, 1/2) Antonutti 16 (1/4, 4/5) Brown 19 (6/12, 1/1); Bruttini 5 (2/2 da 2) Fantinelli 3 (1/1 da 2) Rota 6 (1/2 da 2) Nikolic 2 (1/1, 0/1). NE: Barbante, Poser, Artuso. All.: Pillastrini
ARBITRI: Bartoli, Morassutti, Perotto
NOTE: pq 15-26, sq 37-42, tq 66-60. Tiri liberi: TS 18/23, TV 15/20. Rimbalzi: TS 9+17 (Janelidze 3+3), TV 7+19 (Brown 2+2). Assist: TS 10 (Coronica 3), TV 6 (Imbrò 2). 5 falli: Musso con antisportivo al 33'52" (69-65).