Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/298: DOPO LE PROTESTE POLITICHE, AD HONG KONG TORNA IL GOLF

Successo per Wade Ormsby, Andrea Pavan unico azzurro


HONG KONG - Era stato rinviato per problemi di sicurezza l'Hong Kong Open. Avrebbe dovuto prendere avvio il 28 novembre, ma i disordini legati alla difficile situazione sociale, riordiamo i continui scontri nel Paese, aveva indotto gli organizzatori ad annullare la gara. Ora questo torneo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/297: L'ALTRA META' DEL GOLF AL FEMMINILE

Ad Evian, in Francia, l'unico major "rosa" d'Europa


EVIAN  - Nel doveroso ricordo del record assoluto di vittorie in campo internazionale conquistate dagli azzurri Bertasio, Gagli, Laporta, Migliozzi, i Molinari, Paratore, Pavan nel 2019, cominciamo il 2020 dando l'onore al Golf femminile, seppur in assenza delle atlete italiane.Il Ladies...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/296 - CAMPI/22: GOLF CLUB ACQUASANTA

Alle porte di Roma, il più antico "green" d'Italia


ROMA - Ha oltre un secolo il Golf Acquasanta, è il più antico d’Italia, è prestigioso, ha segnato l'inizio del golf in Italia. Siamo nel 1885 quando alcuni amici inglesi pensano di realizzarlo. Trovano quella posizione superba che odora di eucalipto e di pino marittimo ai...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sperimentazione senza multe fino a fine anno

SENSI UNICI PER LE BICICLETTE LUNGO I PASSEGGI

Sulla pista solo verso Villorba, nel vialetto in direzione opposta


TREVISO - L'attuale pista ciclabile diventerà ad un unico senso di marcia, mentre nella direzione opposta le biciclette percorreranno il vialetto dei “passeggi” incrociandosi con i pedoni. E' la soluzione messa a punto dal Comune per regolamentare il passaggio di pedoni e ciclisti ai lati di viale Vittorio Veneto.
Dunque, sul tracciato ciclabile verrà ricavata una fascia centrale di un metro e mezzo che potrà essere percorsa solo da porta San Tomaso verso Santa Maria del Rovere, come spiega il comandante della Polizia Locale, Maurizio Tondato. Nelle due rimanente fasce laterali verranno installate delle apposite protezioni. Per dirigersi verso il centro storico, invece, le due ruote correranno sul parallelo rettifilo, in una corsia riservata accanto ad una per i pedoni.
L'altro vialetto, prospicente alla palestra Coni, continuerà ad essere insieme da entrambe le categoria.
Il nuovo assetto, avviato nel giro di alcuni giorni, sarà sperimentato all'incirca fino a fine anno: in questo periodo non verranno affibiate multe. I vigili urbani faranno opera di informazione nei confronti dei cittadini, come ad esempio fatto per le ztl dell centro.
Dopodichè, salvo modifiche, i due tracciati diventeranno definitivi e chi li imboccherà contromano verrà ovviamente sanzionato, come ribadisce il vicesindaco Roberto Grigoletto.
Le multe già comminate nei giorni scorsi ai ciclisti sorpresi a percorrere i vialetti pedonali, intanto, sono state annullate. L'amministrazione ha scelto così di autotutelarsi, poiché, ad un esame più approfondito, è emerso che la normativa comunale era carente, all'epoca, ad esempio, non era stata emessa un'ordinanza per la segnaletica, non e la pista ciclabile irregolare larga 2 metri e 30 anziché i 2 e 50 previsti per il duplice senso di marcia.
Intervenire sull'attuale pista ciclabile? Impossibile, conferma Grigoletto, sia per non impattare troppo su uno degli accessi più suggestivi al centro sia per ragioni economiche.
Ca' Sugana è fiduciosa di aver trovato una strategia per garantire la convivenzia, e la sicurezza, sia di chi va a piedi, sia di chi si muove in bici. Quanto a questi ultimi, tuttavia, il sindaco Giovanni Manildo ribadisce che verranno intensificati i controlli contro i maleducati o spericolati: soprattutto per l'uso delle luci la sera e il rispetto del codice della strada.

Galleria fotograficaGalleria fotografica