Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Sperimentazione senza multe fino a fine anno

SENSI UNICI PER LE BICICLETTE LUNGO I PASSEGGI

Sulla pista solo verso Villorba, nel vialetto in direzione opposta


TREVISO - L'attuale pista ciclabile diventerà ad un unico senso di marcia, mentre nella direzione opposta le biciclette percorreranno il vialetto dei “passeggi” incrociandosi con i pedoni. E' la soluzione messa a punto dal Comune per regolamentare il passaggio di pedoni e ciclisti ai lati di viale Vittorio Veneto.
Dunque, sul tracciato ciclabile verrà ricavata una fascia centrale di un metro e mezzo che potrà essere percorsa solo da porta San Tomaso verso Santa Maria del Rovere, come spiega il comandante della Polizia Locale, Maurizio Tondato. Nelle due rimanente fasce laterali verranno installate delle apposite protezioni. Per dirigersi verso il centro storico, invece, le due ruote correranno sul parallelo rettifilo, in una corsia riservata accanto ad una per i pedoni.
L'altro vialetto, prospicente alla palestra Coni, continuerà ad essere insieme da entrambe le categoria.
Il nuovo assetto, avviato nel giro di alcuni giorni, sarà sperimentato all'incirca fino a fine anno: in questo periodo non verranno affibiate multe. I vigili urbani faranno opera di informazione nei confronti dei cittadini, come ad esempio fatto per le ztl dell centro.
Dopodichè, salvo modifiche, i due tracciati diventeranno definitivi e chi li imboccherà contromano verrà ovviamente sanzionato, come ribadisce il vicesindaco Roberto Grigoletto.
Le multe già comminate nei giorni scorsi ai ciclisti sorpresi a percorrere i vialetti pedonali, intanto, sono state annullate. L'amministrazione ha scelto così di autotutelarsi, poiché, ad un esame più approfondito, è emerso che la normativa comunale era carente, all'epoca, ad esempio, non era stata emessa un'ordinanza per la segnaletica, non e la pista ciclabile irregolare larga 2 metri e 30 anziché i 2 e 50 previsti per il duplice senso di marcia.
Intervenire sull'attuale pista ciclabile? Impossibile, conferma Grigoletto, sia per non impattare troppo su uno degli accessi più suggestivi al centro sia per ragioni economiche.
Ca' Sugana è fiduciosa di aver trovato una strategia per garantire la convivenzia, e la sicurezza, sia di chi va a piedi, sia di chi si muove in bici. Quanto a questi ultimi, tuttavia, il sindaco Giovanni Manildo ribadisce che verranno intensificati i controlli contro i maleducati o spericolati: soprattutto per l'uso delle luci la sera e il rispetto del codice della strada.

Galleria fotograficaGalleria fotografica